Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 22 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Tende a rinforzarsi l’alta pressione in sede euro-atlantica, tornando a spostarsi verso levante sotto la spinta del getto in uscita dal Canada. Sul bordo orientale di tale anticiclone scende meridiana un’azione molto fredda ed instabile, pilotata da una depressione ad i confini con la Russia. Ci attendono quindi condizioni stabili sull’Europa centro-occidentale, mentre ad est avremo instabilità diffusa, temperature gelide e nevicate fino sulle pianure. La discesa fredda, entrando in area balcanica, continuerà ad alimentare una vasta circolazione depressionaria sul settore turco-ellenico dalle caratteristiche prettamente invernali, con fattibili episodi nevosi su località insolite. Refoli freddi ed instabili giungeranno anche sul Mediterraneo centro-meridionale e sul sud Italia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 22 Gennaio 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi con addensamenti più consistenti sulle zone orientali, specie nella parte centrale della giornata. Possibili deboli nevicate sulla cresta di confine delle Alpi orientali fino a bassa quota. Al mattino formazione di foschie o locali banchi di nebbia sulla Val Padana centrale, in graduale diradamento.

CENTRO
Cieli sereni o poco nuvolosi sui versanti tirrenici, mentre nuvolosità sparsa interesserà le regioni adriatiche a causa di infiltrazioni fredde dai quadranti orientali. Non sono da escludersi brevi e sporadici rovesci di neve sull’Appennino centrale fino a quote basse.

SUD E ISOLE
Poco o parzialmente nuvoloso con addensamenti più consistenti sulle regioni basso-adriatiche, specie sulla Puglia, dove vi saranno rovesci sparsi, più diffusi e consistenti nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi. L’aria fredda in quota, derivante da una discesa gelida appena ad est, determinerà la caduta di neve a quote basse e graupel in pianura durante la fase iniziale dei rovesci. Dal pomeriggio ampi rasserenamenti sui settori tirrenici ed insulari.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie, salvo dei locali aumenti sulle pianure del nord-ovest e del centro-nord. Minime in ulteriore calo, con valori diffusamente al di sotto dello zero nelle zone interne centro-settentrionali e sui rilievi, dove insisteranno gelate specie al mattino.

VENTI E MARI
Ventilazione prevalentemente dai quadranti settentrionali, da debole al nord fino a moderata al sud. Raffiche fino a forti da maestrale lungo le regioni basso-adriatiche e sui settori ionici. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a localmente molto-mossi altrove, specie sullo Ionio. Dalla sera attenuazione del moto ondoso ad iniziare da nord.