Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 23 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il rinforzo del getto in uscita dal Canada, unito ad una ondulazione perturbata oceanica a nord della Gran Bretagna, tende a spostare i massimi dell’anticiclone euro-atlantico sul centro-Europa, garantendo tempo perlopiù stabile, con l’ulteriore spostamento verso levante della discesa fredda in azione sui settori orientali europei e balcanici. Più a sud permane una vasta circolazione depressionaria, dalle caratteristiche fredde e nevose, che insiste su Grecia e Turchia, e che verrà ulteriormente alimentata da aria fredda di matrice russa in scorrimento sul bordo meridionale dell’anticiclone europeo. Attese quindi condizioni insolitamente gelide su tutto il Mediterraneo orientale con fattibili episodi nevosi fino in pianura anche sulle isole dell’Egeo e successivamente sulla Palestina. Infiltrazioni fredde ed instabili raggiungeranno anche le regioni meridionali italiane.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 23 Gennaio 2022

NORD
Tempo generalmente stabile salvo la formazione di qualche banco di nebbia nottetempo ed al primo mattino sulla Val Padana centrale, in graduale dissoluzione nel corso della giornata. Dal pomeriggio nubi in addossamento sulla cresta di confine delle Alpi di nord-est con possibili brevi rovesci nevosi. In serata qualche nube in più sui settori adriatici-romagnoli per aria fredda in ingresso da est.

CENTRO
Generali condizioni di tempo stabile e soleggiato, salvo la presenza di qualche addensamento a ridosso dei rilievi appenninici. Dal pomeriggio si intensifica il flusso di aria fredda dai Balcani portando un aumento delle nubi lungo la fascia adriatica, accompagnato da precipitazioni sparse dalla tarda serata, nevose fino a bassa quota.

SUD E ISOLE
Cieli parzialmente nuvolosi, con tendenza nel corso del pomeriggio ad un ulteriore aumento delle nubi sulle zone adriatiche e ioniche a causa dell’intensificarsi dei venti freddi settentrionali, derivanti da un’ondata gelida appena ad est ed in azione sulla Grecia. Alle nubi, dalla sera, si assoceranno dei rovesci sparsi, principalmente su Puglia, Calabria e Basilicata, con neve a bassa quota e fattibili episodi di graupel fino in pianura.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie con al più qualche aumento sulle zone settentrionali e centro-settentrionali tirreniche. Minime in lieve aumento, più marcato sulle zone tirreniche. Gelate sparse nelle valli interne e sui rilievi. Valori ancora piuttosto bassi al centro-sud per aria fredda di origine balcanica.

VENTI E MARI
Ventilazione da debole di direzione variabile al nord ed al centro-nord, fino a moderata settentrionale altrove, in ulteriore rinforzo dalla sera lungo i versanti adriatici ed al centro-sud. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a mossi altrove. Localmente molto-mossi sul basso Adriatico e sullo Ionio.