Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 18 Dicembre 2021

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

La vasta alta pressione presente sul continente europeo, con massimi sulla Gran Bretagna, tende a spostarsi verso nord determinando sul suo bordo meridionale lo scorrimento di aria più fredda ed instabile. Instabilità che tenderà ad interessare l’area balcanica, ellenica e basso-Mediterranea con rovesci sparsi e neve a bassa quota. Questa situazione permarrà anche nei prossimi giorni, bloccando di fatto il flusso perturbato atlantico ancora relegato alle alte latitudini.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 18 Dicembre 2021

NORD
Cieli sereni o poco nuvolosi sulle zone collinari e montane, con al più qualche addensamento sulla cresta alpina di confine nella seconda parte della giornata. Diffuse nebbie su tutta la Val Padana, anche persistenti lungo il corso del fiume Po. Nebbie, che laddove si solleveranno parzialmente lasceranno i cieli perlopiù coperti.

CENTRO
Condizioni di tempo stabile e soleggiato sulle zone tirreniche, mentre sul versante adriatico assisteremo ad un parziale aumento delle nubi, determinato dall’ingresso di aria più fredda e umida di origine balcanica. Qualche banco di nebbia sarà possibile al mattino nelle valli interne del centro-nord.

SUD E ISOLE
L’ingresso di aria fredda ed instabile dai Balcani determinerà un aumento delle nubi che si farà consistente sui versanti adriatici e ionici, dove si avranno rovesci sparsi. La fenomenologia risulterà più probabile nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi con neve in calo localmente fino a bassa quota. Generalmente soleggiato sui settori sardi e tirrenici.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve calo, in particolare sulle zone settentrionali causa nebbie, ed al centro-sud a causa di aria fredda balcanica. Minime nel complesso stazionarie con valori al di sotto dello zero sulle pianure del nord e nelle aree interne dell’Appennino meridionale. Possibile nebbia congelantesi in Val Padana.

VENTI E MARI
Ventilazione da debole variabile al nord, fino a moderata dai quadranti settentrionali altrove, con tendenza ad un ulteriore rinforzo sul versante adriatico ed al centro-sud. Mari da poco-mossi sui settori tirrenici e settentrionali, fino a mossi altrove. Localmente molto-mossi in area adriatica e ionica.