Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Sabato 12 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

La presenza di un campo di alta pressione ad ovest del Canada tende a spostare ulteriormente l’azione perturbata atlantica, presente in oceano, verso il continente europeo portando un diffuso peggioramento su Gran Bretagna, Spagna e Francia, fino a raggiungere il Mediterraneo occidentale. Tuttavia questa azione perturbata si trova ostacolata nel suo naturale moto zonale da una vasta zona di alta pressione sull’Europa centro-orientale che alimenta da giorni una discesa fredda di matrice russa, estesa fino in area Balcanica ed accompagnata da tempo instabile e deboli nevicate fino in pianura. Questa discesa fredda interessa marginalmente anche la Grecia e l’Italia, dove il tempo si manterrà instabile a causa delle interferenze tra aria fredda continentale ed aria umida atlantica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 12 Marzo 2022

NORD
Cieli irregolarmente nuvolosi con nubi in ulteriore aumento sui settori occidentali per l’avvicinarsi di un fronte atlantico. Dal pomeriggio attese precipitazioni sulla Liguria di ponente e sul sud-ovest del Piemonte. L’ingresso di aria fredda da est in Val Padana determinerà precipitazioni nevose fino a quote molto-basse sul Piemonte. Attenuazione della fenomenologia dalla serata, dove presente.

CENTRO
Parzialmente nuvoloso con aperture più ampie lungo le zone adriatiche, specie nella prima parte della giornata. Nubi più compatte sulle zone tirreniche che potrebbero dar luogo a qualche debole piovasco dal pomeriggio sulle coste Toscane, in rapida cessazione serale.

SUD E ISOLE
Un fronte atlantico si avvicina alle due isole maggiori portando un netto peggioramento del tempo con precipitazioni diffuse che dalla Sardegna si sposteranno verso la Sicilia dal tardo pomeriggio. Altrove condizioni di cieli poco o parzialmente nuvolosi con tendenza ad un aumento delle nubi, più deciso sui settori occidentali dalla sera.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo dei leggeri aumenti sulle isole maggiori. Minime in lieve diminuzione, più accentuata al nord e nelle zone interne appenniniche. Valori sia massimi che minimi ancora leggermente al di sotto delle medie del periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione tra est e sud-est generalmente moderata con rinforzi da scirocco sui settori tirrenici ed insulari. Mari da poco-mossi sui settori orientali, fino a mossi sui settori occidentali con moto ondoso in ulteriore aumento. Dal pomeriggio mare agitato attorno alle due isole maggiori.