Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 13 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una temporanea pulsazione verso nord dell’alta oceanica appena ad ovest del Canada alimenta una saccatura atlantica che interesserà tutta la parte occidentale del continente europeo, portando piogge diffuse e locali temporali. Questa saccatura si trova ostacolata nel suo naturale moto verso levante da una vasta figura di alta pressione presente sull’Europa centro-orientale, estesa fino sulla Russia, alla base di una discesa fredda che da giorni interessa il settore sud-orientale europeo e turco accompagnata da nevicate sparse fino in pianura. Questa discesa fredda interessa marginalmente anche la Grecia e parte dell’Italia, dove il tempo si manterrà instabile a causa delle interferenze tra aria fredda continentale ed aria umida atlantica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 13 Marzo 2022

NORD
Cieli parzialmente nuvolosi con aperture più ampie sulle zone di nord-est, specie nella prima parte della giornata. Tendenza dal pomeriggio ad un graduale aumento delle nubi che diverranno compatte sulle zone di nord-ovest dove si avranno delle precipitazioni sparse. La presenza di temperature basse in quota, dovute ad un blando flusso di aria fredda da est, darà luogo a nevicate fino a bassa quota sul Piemonte.

CENTRO
Poco nuvoloso con aperture più ampie lungo il versante adriatico. Tendenza dal pomeriggio ad un aumento delle nubi medio-alte ad iniziare da ovest. Nubi che entro sera diverranno compatte sulla Toscana e l’alto Lazio, ma senza il rischio di fenomenologia associata.

SUD E ISOLE
Un fronte atlantico insiste sulle due isole maggiori bloccato dall’alta pressione ad est, e porta su queste zone condizioni di tempo instabile con precipitazioni attive soprattutto nella prima parte della giornata. Qualche blando fenomeno raggiungerà nel pomeriggio anche i settori ionici. Altrove condizioni di cieli irregolarmente nuvolosi con aperture più ampie sui settori adriatici.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento, più sensibile al centro-sud e sulle isole a causa di un flusso mite sciroccale. Minime nel complesso stazionarie su valori ancora piuttosto bassi nelle vallate del nord e nelle zone interne appenniniche.

VENTI E MARI
Ventilazione moderata tra est e sud-est con rinforzi da scirocco sui settori insulari ed alto-tirrenici. Mari da poco mossi sui settori adriatici, fino a mossi altrove. A tratti molto-mossi tra le due isole maggiori.