Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Mercoledì 9 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Continua ad intensificarsi l’azione perturbata atlantica ad ovest del continente europeo determinando l’ulteriore spostamento verso levante del vasto anticiclone che interessa tutta l’Europa centrale e settentrionale, estendendosi fino verso la Russia. Ciò determinerà un peggioramento del tempo sui settori più occidentali europei con clima mite e piogge a tratti intense e diffuse, che tuttavia non riusciranno a penetrare in maniera decisa verso levante ostacolate dall’alta pressione appena citata. Più ad est permane una discesa di aria molto fredda incentivata da una circolazione instabile con nevicate a tratti in pianura tra Mar Nero, Turchia e Grecia che lambisce parzialmente anche la parte meridionale della penisola italiana.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 9 Marzo 2022

NORD
Cieli in gran parte sgombri da nubi salvo qualche residuo addensamento al mattino sulle regioni di nord-est, in rapida dissoluzione. In serata tendenza ad un parziale aumento delle nubi medio-basse sulla Liguria per l’instaurarsi di un flusso umido dal mare.

CENTRO
Si attenua il flusso di correnti fredde di matrice balcanica con conseguente miglioramento del tempo. I cieli si presenteranno infatti sereni o poco nuvolosi salvo qualche residuo blando addensamento nella prima parte della giornata lungo le zone adriatiche e sui rilievi dell’Appennino centrale.

SUD E ISOLE
Si sposta verso levante la circolazione depressionaria di stampo freddo consentendo un graduale miglioramento del tempo specie sulle regioni più occidentali. Tuttavia il permanere di un flusso di correnti fredde da est determinerà la presenza di residua instabilità sulle regioni ioniche e la Sicilia orientale dove saranno possibili isolati rovesci con neve a bassa quota. Dalla sera ampie schiarite su tutte le zone.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento un po su tutte le zone, anche sensibile sulle regioni settentrionali. Minime in ulteriore lieve diminuzione in particolare nelle zone pianeggianti dove si farà sentire l’inversione termica durante le ore notturne. Valori ancora al di sotto delle medie, specie nelle minime.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali, da debole al nord fino a moderata al centro-sud, con dei residui rinforzi sui settori ionici e sulla Sicilia. In serata rotazione dei venti da sud-ovest sull’alto Tirreno. Mari da poco mossi sui settori settentrionali, fino a mossi altrove. Localmente molto-mosso il Mar Ionio con moto ondoso in graduale attenuazione.