Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Mercoledì 19 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una nuova pulsazione dell’anticiclone euro-atlantico verso nord appena ad ovest della Gran Bretagna, consentirà l’innesco di una pulsazione fredda polare, che dalla Scandinavia si getterà sull’Europa orientale in direzione Balcani. Il tutto sarà accompagnato da una veloce diminuzione delle temperature, accompagnata da nevicate fino in pianura nelle zone interessate. Altrove ancora tempo stabile e soleggiato, con tendenza dalla sera ad un peggioramento in area italiana, dovuto alla formazione di un minimo secondario sull’alto Tirreno, innescato dalla discesa fredda in sprofondamento sull’Europa orientale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 19 Gennaio 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi sulle zone collinari e montane, mentre in pianura insisteranno diffuse nebbie per l’intera giornata, rendendo l’atmosfera cupa e grigia. Tendenza dalla serata ad un aumento delle nubi sul settore ligure alle quali si assoceranno delle deboli pioviggini.

CENTRO
Cieli sereni o poco nuvolosi con formazione di locali nebbie di prima mattina nelle pianure interne del centro-nord, in rapida dissoluzione. Qualche addensamento di tipo basso sarà presente lungo la fascia tirrenica. Dalla sera aumentano le nubi sulla Toscana con ingresso di pioviggini ad iniziare dalle zone costiere.

SUD E ISOLE
Condizioni di tempo stabile e soleggiato con al più la presenza di qualche addensamento di tipo basso sulle due isole maggiori e sulla fascia basso-tirrenica. Tendenza dalla sera ad un aumento più deciso della nuvolosità sul nord della Sardegna, dove non sono da escludersi sporadici piovaschi.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie, con al più dei leggeri cali nelle pianure del nord a causa delle diffuse nebbie. Minime in lieve calo un po su tutte le zone, con possibili gelate nelle vallate del nord e localmente del centro-nord.

VENTI E MARI
Ventilazione debole di direzione variabile, tendente dal pomeriggio a disporsi da ponente sull’alto Tirreno, dove rinforzerà dalla sera a causa del formarsi di una ciclo-genesi. Mari da poco-mossi, fino a localmente mossi sul settore ionico. Tendenza dalla sera ad un rapido aumento del moto ondoso sul settore tirrenico settentrionale.