Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 4 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Si apre un corridoio di aria artica polare-marittima, dovuto ad una temporanea pulsazione verso nord dell’alta pressione oceanica. Di conseguenza, aria fredda ed instabile fluirà sul regno Unito, diretta verso l’Europa centro-occidentale. Assisteremo quindi ad un marcato peggioramento del tempo, con precipitazioni abbondanti che interesseranno il nord della Penisola Iberica, la Francia e la Germania. La saccatura artica in sprofondamento in Europa attiverà un flusso umido sull’area mediterranea, responsabile del definitivo cedimento dell’alta pressione subtropicale, protagonista dei giorni passati. Successivamente l’aria artica irromperà nel Mediterraneo attivando una ciclo-genesi sul Mar Ligure responsabile di tempo decisamente perturbato. Le temperature subiranno un brusco calo, con neve prossima alla pianura sull’Europa centrale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 4 Gennaio 2022

NORD
Aumento delle nubi soprattutto sulla Liguria e sui settori alpini, dove si avranno delle deboli precipitazioni. Altrove cieli grigi per la presenza di nuvolosità bassa e diffuse nebbie, anche persistenti sulla Val Padana centrale. Dalla sera intensificazione delle precipitazioni sui versanti esteri alpini, con nevicate attorno ad i 1300m.

CENTRO
Un flusso umido dai quadranti occidentali determinerà un aumento della nuvolosità lungo le zone tirreniche. Le nubi risulteranno più compatte sulla Toscana, dove si avranno delle deboli pioviggini sulla parte settentrionale ed interna della regione. Aperture più ampie sull’Appennino centrale e sulle zone adriatiche. Non si esclude la formazione di qualche banco di nebbia di prima mattina nelle pianure più interne.

SUD E ISOLE
Condizioni di tempo stabile e soleggiato, salvo il passaggio di qualche addensamento sulla Sardegna e sulle zone basso-tirreniche. Nubi a tratti compatte nel pomeriggio sulla Campania. Possibili banchi di nebbia mattutini nelle valli interne.

TEMPERATURE
Temperature massime stazionarie su valori ancora superiori alle medie, specie sulle regioni meridionali. Minime in lieve aumento al nord ed al centro-nord a causa della presenza di diffusa copertura nuvolosa nottetempo.

VENTI E MARI
Ventilazione in rinforzo tra sud e sud-ovest, con maggiore intensità al centro-nord e sulla Sardegna. Mari da poco mossi sui settori adriatici, fino a mossi sui settori tirrenici, con moto ondoso in aumento. Dalla sera mari a tratti molto-mossi sull’alto Tirreno.