Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 3 Maggio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

L’alta pressione oceanica rimane ben salda ad ovest del continente europeo, leggermente inclinata verso nord-est, in unione con una debole struttura anticiclonica presente sull’area centrale europea. Questo scenario costringe a fare scorrere alle alte altitudini la parte attiva del flusso perturbato atlantico attraverso azioni fredde e perturbate sulla Scandinavia e la Russia settentrionale. Instabilità anche in area mediterranea per una debole circolazione depressionaria in quota. Su queste zone attesi rovesci e temporali pomeridiani, specie sui rilievi e nelle zone interne. Fenomenologia più diffusa sulla penisola iberica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 3 Maggio 2022

NORD
Parzialmente nuvoloso con tendenza ad un graduale aumento delle nubi sui settori occidentali e sui rilievi, associato a rovesci o temporali sparsi. Generalmente asciutto sulla Val Padana centrale ed orientale. Dalla sera cessazione della fenomenologia con ampie schiarite su tutte le zone.

CENTRO
Instabilità pomeridiana con sviluppo di addensamenti nelle zone interne e sui rilievi ad i quali si assoceranno rovesci o brevi temporali, più probabili sull’Appennino centrale. In serata ampi rasserenamenti ovunque.

SUD E ISOLE
Cieli poco nuvolosi con un aumento delle nubi nelle zone interne e sui rilievi, che nel pomeriggio daranno luogo a fenomenologia sparsa sull’entroterra tirrenico e sulla Sardegna interna. Generalmente asciutto sulla Sicilia e sul settore ionico. Dalla sera ampi rasserenamenti.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie con al più qualche diminuzione nelle zone interessate dalla fenomenologia pomeridiana. Minime nel complesso stazionarie con valori più bassi nelle vallate interne appenniniche.

VENTI E MARI
Ventilazione debole di direzione variabile, tendente a regime di brezza nelle ore pomeridiane. Colpi di vento durante i temporali. Mari generalmente calmi o al più poco-mossi. Localmente mossi a sud della Sicilia e sullo Ionio.