Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 12 Aprile 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

La distensione del getto zonale in Atlantico determina lo spostamento verso la parte occidentale del continente europeo di una azione perturbata che porterà un peggioramento con piogge a tratti diffuse su penisola iberica, ovest della Francia ed Inghilterra. Sul bordo orientale di tale azione perturbata risale un promontorio anticiclonico di natura subtropicale che va ad investire il Mediterraneo centrale erigendosi fino verso l’Europa centrale. Il tutto sarà accompagnato da tempo stabile e temperature in aumento, a tratti anche sensibile, specialmente in alta quota. Più ad est prosegue il riassorbimento dell’azione fredda polare che ha interessato l’Europa orientale nei giorni scorsi.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 12 Aprile 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso della giornata ad un aumento delle nubi alte e stratiformi ad iniziare dalle regioni più occidentali. Dal tardo pomeriggio la nuvolosità risulterà a tratti compatta sul settore piemontese e ligure.

CENTRO
Sereno o poco nuvoloso con tendenza ad un graduale aumento delle nubi alte e stratiformi sulle regioni tirreniche, specie nella seconda parte della giornata. Dalla sera nuvolosità a tratti compatta sulla Toscana e l’alto Lazio.

SUD E ISOLE
Soleggiato su tutte le zone salvo un modesto aumento delle nubi sulle isole e successivamente sulla fascia tirrenica. Si tratterà comunque di nubi innocue, contraddistinte da nuvolosità cirriforme.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Minime in aumento, soprattutto sulle regioni settentrionali ed i settori tirrenici a causa della presenza di nuvolosità sparsa nottetempo e di mite scirocco.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti sciroccali da debole sui settori peninsulari, fino a moderata lungo i litorali tirrenici. Raffiche fino a forti saranno possibili sulla Sardegna e sull’ovest della Sicilia. Mari da poco-mossi sui settori adriatici e ionici, fino a mossi altrove con moto ondoso in aumento tra le due isole maggiori, dove in serata il mare risulterà a tratti molto-mosso.