Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 1° Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una vasta zona di alta pressione interessa tutta l’Europa centrale e nord-orientale, estesa ad iniziare dalla Spagna fino verso la Russia. Sul bordo meridionale di questa alta pressione scorrono masse di aria fredda di estrazione ovest-russa che stanno attraversando tutta l’area balcanica in direzione dell’Italia e della Grecia, portando con se condizioni di instabilità e neve anche in pianura. Il tutto è favorito dalla presenza di un minimo depressionario, ora situato tra Turchia e Mar Nero. Più ad ovest, soprattutto nella seconda parte della giornata, il flusso atlantico tende a farsi vivo sull’Europa occidentale ed il Regno Unito, dove vi saranno cieli nuvolosi e piogge sparse in un contesto termico mite.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 1° Marzo 2022

NORD
Cieli in gran parte sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di qualche addensamento sulle Alpi nord-orientali e sul settore emiliano-romagnolo, dovuto ad un flusso di aria fredda dai quadranti orientali. Dalla sera cieli sereni su tutte le zone.

CENTRO
Condizioni di tempo stabile e soleggiato sul versante tirrenico, mentre sui rilievi e sul versante adriatico insisteranno condizioni di spiccata variabilità con addensamenti associati a rovesci sparsi. La presenza di basse temperature, dovute ad un flusso freddo di origine balcanica, determinerà la caduta di neve fino a quote molto basse. Tendenza dalla sera ad una generale attenuazione della fenomenologia, seguita da ampie schiarite.

SUD E ISOLE
Un flusso di aria fredda di estrazione balcanica alimenta un minimo depressionario sul settore ionico, alla base di diffusa instabilità in particolare sull’area peninsulare e sul nord-est della Sicilia. Le basse temperature daranno luogo a nevicate fino a quote basse. Parziale attenuazione della fenomenologia in serata. Bel tempo per l’intera giornata sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve calo a causa del riacutizzarsi del flusso freddo orientale. Minime nel complesso stazionarie con locali gelate nelle vallate del nord e nelle zone interne appenniniche.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali, da debole al nord, fino a moderata, localmente forte altrove. Progressiva attenuazione dei venti dalla sera ad iniziare dal centro-nord. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a molto-mossi altrove, con moto ondoso in calo in serata.