Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Lunedì 31 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il campo di alta pressione di matrice oceanica che interessa l’Europa occidentale e mediterranea tende leggermente a spostarsi verso ponente mantenendo i suoi massimi ad ovest della Gran Bretagna. Di conseguenza affluiscono sul suo bordo orientale correnti fredde di matrice polare, accompagnate da una depressione che a partire dal Regno Unito tenderà a spostarsi sull’Europa centro-orientale. Su queste zone il tempo sarà in netto peggioramento con calo delle temperature e nevicate a quote molto basse o in pianura specie sulla Germania, sull’Est Europa e sulle nazioni a ridosso del versante settentrionale dell’arco alpino. Più a sud, l’addossamento di aria fredda sulle Alpi determinerà la formazione di una ciclo-genesi sulla penisola italiana in rapido spostamento verso sud in direzione del settore ellenico-balcanico. Anche in questo caso il tutto sarà accompagnato da marcata instabilità e calo delle temperature. Ancora tempo stabile e più mite sull’ovest della Francia e sulla Penisola Iberica a causa della vicinanza dell’anticiclone oceanico.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 31 Gennaio 2022

NORD
Graduale aumento delle nubi, più marcato a ridosso dei versanti esteri alpini, sulla Liguria e sulle zone più orientali dove si faranno strada delle precipitazioni sparse. Nevicate sulle Alpi a bassa quota, in ulteriore calo fino sui fondovalle dal pomeriggio. Generalmente asciutto al nord-ovest ed a nord del fiume Po, con tendenza a schiarite dal tardo pomeriggio.

CENTRO
Un minimo depressionario in formazione sul Mar Ligure porterà un rapido aumento delle nubi ad iniziare dalle regioni tirreniche, accompagnato da precipitazioni sparse. Durante la giornata questo minimo tenderà a spostarsi verso sud-est scorrendo lungo le coste tirreniche. Le precipitazioni dal pomeriggio raggiungeranno anche le zone adriatiche e in serata potrebbero risultare intense tra la bassa Toscana, l’Umbria, il Lazio e le Marche. Neve sulle cime più alte appenniniche, in calo fino a 1000m in serata.

SUD E ISOLE
Cieli irregolarmente nuvolosi con nubi più compatte sulle zone tirreniche dove non sono da escludersi delle deboli pioviggini. Tendenza dal tardo pomeriggio-sera ad un intenso peggioramento ad iniziare da nord con possibili temporali sulle coste campane in spostamento verso sud. Generalmente asciutto per l’intera giornata sulle zone basso adriatiche e sul sud della Sicilia.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione ad iniziare dalle regioni settentrionali per l’ingresso di aria fredda da nord. Minime in lieve aumento, più marcato sulle regioni tirreniche ed al centro-sud a causa della presenza di copertura nuvolosa nottetempo e di un temporaneo richiamo mite dai quadranti meridionali.

VENTI E MARI
Ventilazione a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in scorrimento lungo il versante tirrenico con direttrice nord-ovest sud-est. Attese raffiche fino a molto forti sulle coste tirreniche e tra le due isole maggiori. Dalla sera venti di burrasca su tutto il Tirreno. Mari mossi, con moto ondoso in rapido aumento su tutti i settori. Dalla sera mari in tempesta tra le due isole maggiori con allerta massimo per mareggiate.