Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 9 Gennaio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una massa di aria fredda polare interessa tutta l’Europa centrale e tende a gettarsi nel Mediterraneo dalla porta del Rodano attivando una profonda circolazione depressionaria sull’alto Tirreno, in scivolamento verso sud. Il tutto è scaturito dalla presenza in oceano atlantico di un vasto campo di alta pressione leggermente proteso verso nord, sul cui bordo orientale sprofonda un ramo della Corrente a Getto polare. Di conseguenza il tempo si manterrà instabile su tutta l’Europa ed in area mediterranea con precipitazioni diffuse, a tratti nevose fino in pianura, su Francia, Germania e versanti alpini settentrionali. Neve a quote molto basse, o a tratti in pianura anche in alcune zone della penisola italiana. Successivamente l’alta pressione oceanica si estenderà verso levante inglobando l’Europa continentale e consentendo un graduale miglioramento del tempo. Ancora residuo maltempo sul basso mediterraneo ad opera di una circolazione depressionaria isolata, in spostamento verso la Grecia, alimentata da aria fredda balcanica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 9 Gennaio 2022

NORD
Tempo in rapido peggioramento con precipitazioni sparse, in intensificazione sulle regioni orientali e sull’Emilia. Le basse temperature in quota consentiranno la caduta di neve fino in pianura, con accumuli a tratti abbondanti sulla Romagna, anche a ridosso delle coste. Al mattino qualche blando rovescio di neve sarà possibile anche sulla Val Padana occidentale. Dal pomeriggio schiarite sulla Liguria e sul Piemonte.

CENTRO
Marcato peggioramento ad opera di un minimo depressionario in transito davanti alle coste tirreniche. Attese precipitazioni diffuse su tutto il centro-nord, specie nelle ore centrali della giornata. La presenza di aria fredda in quota consentirà la caduta di neve a quote prossime alla pianura nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi di Toscana settentrionale, Marche e Umbria. Possibile qualche centimetro di neve anche a Firenze. Dalla sera maltempo in spostamento su tutti i settori adriatici. Non si esclude la possibilità di qualche temporale con graupel sulle coste tirreniche.

SUD E ISOLE
Celi irregolarmente nuvolosi con aperture più ampie sulle regioni ioniche. Tendenza dal pomeriggio ad un rapido peggioramento su tutti i settori occidentali e sulla Sicilia, accompagnato da precipitazioni a tratti intense e diffuse. Possibili temporali lungo le coste tirreniche e sulla parte settentrionale della Sicilia. Neve in Appennino in rapido calo di quota dalla sera, fino a raggiungere la bassa collina sui settori adriatici.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione, specie nelle zone del nord e del centro-nord interessate dalle nevicate. Minime nel complesso stazionarie con valori diffusamente al di sotto dello zero nelle valli del nord e nelle zone interne appenniniche. Diffuse gelate in Val Padana e nelle pianure umbre e toscane.

VENTI E MARI
Ventilazione tra moderata e forte a rotazione ciclonica attorno ad un minimo depressionario in transito lungo le coste tirreniche. Attese raffiche fino a molto-forti al largo del Tirreno e sui settori insulari. Colpi di vento durante le manifestazioni temporalesche. Mari da molto-mossi sui settori adriatici, fino ad agitati sui settori tirrenici con mareggiate sulle coste esposte.