Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Domenica 13 Febbraio 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Il ritirarsi verso ponente dell’anticiclone oceanico ad ovest della Spagna consente la discesa sul suo bordo orientale di una saccatura atlantica che dalla Gran Bretagna scenderà verso l’Europa occidentale, dividendo in due la struttura anticiclonica presente sul continente europeo ed in area mediterranea. Di conseguenza ci attendiamo un forte peggioramento del tempo, accompagnato da piogge, venti intensi e locali temporali, che investirà tutte le zone europee da ovest verso est, ed in serata raggiungerà l’alto Mediterraneo. Resterà ad i margini la parte meridionale della penisola iberica che vedrà solo condizioni di variabilità con scarsa possibilità di precipitazioni. L’intenso flusso zonale determinerà un aumento delle temperature su tutta l’Europa centro-settentrionale, con il freddo che si troverà relegato alle alte latitudini in corrispondenza della Scandinavia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 13 Febbraio 2022

NORD
Cieli poco o parzialmente nuvolosi con schiarite più ampie sulle zone orientali. Al mattino qualche banco di nebbia sarà possibile sulla Val Padana centrale. Tendenza dalla serata ad un aumento delle nubi al nord-ovest con le prime deboli piogge sulla Liguria di ponente e deboli nevicate sulle Alpi occidentali fino a bassa quota.

CENTRO
Cieli parzialmente nuvolosi con schiarite più ampie lungo la fascia adriatica. Tendenza nella seconda parte della giornata ad un aumento delle nubi sui settori occidentali, più deciso dalla sera quando saranno possibili delle deboli pioviggini lungo le zone costiere. Non è da escludersi qualche banco di nebbia al mattino nelle vallate più interne e riparate.

SUD E ISOLE
Cieli irregolarmente nuvolosi con residua fenomenologia sparsa al mattino sul basso-adriatico e sulle regioni ioniche, seguita da ampie schiarite. Dal pomeriggio i cieli risulteranno poco nuvolosi su tutte le zone, salvo un leggero aumento delle nubi medio-alte sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo delle locali diminuzioni al nord. Minime in calo su tutte le zone con gelate attive sulle pianure del nord e localmente anche in quelle del centro-nord.

VENTI E MARI
Ventilazione in rotazione dai quadranti meridionali, tendente a rinforzare da scirocco nella seconda parte della giornata ad iniziare dai settori occidentali. Mari generalmente poco-mossi, con moto ondoso in aumento dal tardo pomeriggio sull’alto Tirreno.