Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 12-07-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Permane una accesa vivacità della Corrente a Getto polare nonostante la stagione estiva sia entrata nel suo periodo centrale. Infatti sull’intero emisfero sussiste una configurazione ondulatoria entro la quale si inseriscono promontori sub-tropicali e saccature polari, generando degli accesi contrasti termici nell’area di transizione stra saccatura e promontorio alla base di fenomenologia violenta anche su zone non particolarmente vocate a violenti temporali. Anche la nostra penisola risente direttamente di questa configurazione. Infatti, dopo una breve risalita sub-tropicale che porterà condizioni di bel tempo e clima a tratti afoso, verso la parte iniziale della settimana entrante assisteremo alla discesa in piena area mediterranea di un nocciolo perturbato dalle caratteristiche polari che porterà condizioni di severo maltempo al nord ed al centro-nord. Attenzione, la situazione appare molto delicata e vige la concreta possibilità di formazione di super-celle su tutto il nord e sulle zone tirreniche del centro-nord accompagnate da trombe d’aria, downbrust e grandine di notevoli dimensioni. Il tutto, come detto sopra, è favorito dagli accesi contrasti termici tra aria sub-tropicale e aria polare ad avvezione molto rapida. Si conferma ancora una volta l’assenza totale dell’Anticiclone delle Azzorre, tipico delle vecchie estati, a dimostrazione di come l’assetto barico sia oramai dominato anche nel trimestre estivo dall’attività diretta della Corrente a Getto, da imputare quasi certamente al periodo di bassa attività solare che stiamo oramai vivendo da un decennio abbondante.

Previsioni per il giorno 12-07-2021

Nord
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso della giornata ad un graduale aumento delle nubi ad iniziare dalle regioni più occidentali. Entro sera formazione di temporali sull’arco alpino occidentale che diverranno via via più intensi col passare delle ore e tenderanno ad invadere le pianure piemontesi dalla tarda serata.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la formazione di locali annuvolamenti pomeridiani a ridosso dei maggiori rilievi appenninici. Dalla serata tendenza ad un aumento delle nubi medio-alte ad iniziare dalla toscana ed in lenta estensione alle rimanenti aree tirreniche.

Sud e Isole
Cieli in gran parte sereni con sviluppo di nubi cumuli-formi pomeridiane sui rilievi, più compatte sull’Appennino Calabro-Lucano dove non è da escludersi la possibilità di sporadici isolati rovesci. Dalla sera aumentano le nubi alte e stratiformi sulla Sardegna. Torna temporaneamente un po di afa nelle zone interne pianeggianti e sulle isole.

Temperature
Temperature massime in temporaneo lieve aumento in particolare nelle vallate interne del nord e del centro-nord dove si raggiungeranno punte di 35°C. Minime nel complesso stazionarie salvo leggeri localizzati aumenti in prossimità delle aree costiere.

Venti e Mari
Ventilazione tra debole e moderata da sud-est sul Tirreno e alto Adriatico e da nord-ovest sul settore ionico. Tendenza dalla serata ad una rapida rotazione e rinforzo dei venti di maestrale in uscita dalla Valle del Rodano e di ponente sull’alto Tirreno. Mari da poco mossi a localmente mossi al centro-sud. Dalla sera rapido aumento del moto ondoso ad iniziare dal settore ligure.

Previsioni per il giorno 13-07-2021

Nord
Rapido peggioramento con temporali ad iniziare dalle regioni più occidentali ed in rapida estensione verso levante nel corso della giornata. Entro sera diffusi temporali su tutte le zone. Attenzione, la fenomenologia risulterà di forte intensità con elevato rischio di formazione di super-celle accompagnate da downbrust e grandinate, il tutto incentivato dal contrasto termico tra aria polare e aria subtropicale preesistente.

Centro
Tempo in peggioramento ad iniziare dalla Toscana, dove nel corso della giornata faranno ingresso dei temporali ad iniziare dalle zone costiere. I temporali diverranno di forte intensità dalla serata quando, sempre sulla Toscana, è probabile lo sviluppo di una super-cella auto-rigenerante davanti alle coste. Nella notte estensione della fenomenologa all’Umbria e all’alto Lazio. Altrove tempo più variabile con rovesci più isolati e limitati ad i rilievi.

Sud e Isole
Nubi in generale aumento ad iniziare dalle regioni più occidentali con possibilità di isolati rovesci al mattino sulla parte meridionale della Sardegna. Locale isolata fenomenologia anche a ridosso dei rilievi, limitatamente alle ore pomeridiane. In serata tendenza ad un più deciso aumento delle nubi su tutte le zone occidentali e le isole.

Temperature
Temperature massime in diminuzione, anche sensibile, ad iniziare dalle regioni settentrionali in particolare in occasione della fenomenologia più intensa e diffusa. Ancora elevate con punte superiori a 35°C al centro-sud, alle prese ancora con il richiamo umido e mite prefrontale da sud. Minime in ulteriore lieve aumento in particolare su coste e pianure interne.

Venti e Mari
Ventilazione inizialmente meridionale, tendente a ruotare e rinforzare tra ovest e nord-ovest in particolare in uscita dalla Valle del Rodano e sul Tirreno settentrionale. Colpi di vento, anche molto intensi, durante la fase iniziale dei temporali e durante la fase di downbrust, quando le raffiche supereranno localmente i 100km/h. Mari mossi, con moto ondoso in rapido aumento ad iniziare dal Tirreno settentrionale, dove i mari diverranno agitati con possibili mareggiate sulle coste esposte.