Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 03-04-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Il vasto campo alto-pressorio che interessa da giorni l’Europa occidentale e mediterranea, portando con se bel tempo e temperature decisamente oltre la media, tende ora ad indebolirsi sulla sua parte meridionale e iniziare il suo cammino verso nord. Ciò aprirà la strada ad un flusso più freddo e perturbato di natura polare, che per mezzo di una saccatura andrà ad interessare l’Europa orientale scivolando sui Balcani. Atteso quindi un generale peggioramento del tempo con incremento dell’instabilità e passaggio di fronti perturbati da nord che porteranno precipitazioni sparse, a tratti intense, ed un deciso calo delle temperature fino a valori anche sotto la media. Anche sulla nostra penisola assisteremo verso il finire della settimana ad un graduale peggioramento del tempo che investirà principalmente le zone adriatiche ed interne con rovesci e temporali uniti ad un sensibile calo delle temperature. La situazione si complicherà ulteriormente da Pasqua in poi quando l’Alta delle Azzorre tenderà nella sua continua elevazione verso nord a congiungersi con l’alta groenlandese, aprendo la strada ad un impulso polare veramente intenso e dalle caratteristiche invernali che piomberà su tutta l’Europa occidentale con anche neve in pianura su Gran Bretagna, Francia e nord della Spagna. Il peggioramento investirà successivamente anche la nostra penisola con ingresso dalla porta del Rodano accompagnato da aria fredda e nevicate in rapido abbassamento di quota. Prosegue quindi l’estrema anomalia della corrente a getto polare a dimostrazione di come gli effetti della bassa attività solare siano oramai evidenti e improntati verso un irreversibile raffreddamento dell’emisfero nord pilotato da saccature polari sempre più energiche nella loro penetrazione verso sud.

Previsioni per il giorno 03-04-2021

Nord
Tempo in rapido peggioramento in particolare sulle regioni di nord-est e la cresta alpina, dove insisteranno precipitazioni sparse a tratti consistenti ed accompagnate da episodi temporaleschi con possibili grandinate. Tempo più asciutto al nord-ovest con spazio per schiarite, specie nella prima parte della giornata. Quota neve in rapido calo fino verso i 500m in serata nelle valli alpine.

Centro
Iniziali condizioni di cieli sereni o poco nuvolosi con tendenza ad un rapido aumento delle nubi specie nelle zone interne e lungo il versante adriatico, associato allo sviluppo di temporali che potrebbero risultare anche di forte intensità e accompagnati da locali grandinate. In serata ulteriore intensificazione della fenomenologia su Adriatico centrale e zone più interne centrali.

Sud e Isole
Cieli sereni o poco nuvolosi al mattino con tendenza nel corso della giornata ad un rapido aumento delle nubi ad iniziare dalle zone del versante adriatico, associato a temporali sparsi anche di forte intensità. Dalla sera ulteriore estensione della fenomenologia con interessamento di tutte le zone interne peninsulari e Sardegna settentrionale. Generalmente asciutto sulla Sicilia per l’intera giornata.

Temperature
Temperature massime in calo, anche sensibile, ad iniziare dalle zone settentrionali e dalle zone interessate dalla fenomenologia più intensa e diffusa. Minime nel complesso stazionarie con ancora valori al di sopra delle medie de periodo specialmente in alta quota e lungo le zone costiere.

Venti e Mari
Ventilazione inizialmente dai quadranti meridionali, fino a moderata al sud, tendente nel corso della giornata a ruotare rapidamente da nord-est rinforzando su tutte le zone. Attese raffiche fino a forti sulla fascia adriatica, al largo del Tirreno e sui crinali appenninici. Mari in genere mossi con moto ondoso in ulteriore aumento. Fino a localmente molto-mossi dalla serata un po si tutti i settori.

Previsioni per il giorno 04-04-2021

Nord
Miglioramento generale delle condizioni meteorologiche con ampie schiarite su tutte le zone salvo la presenza di locale nuvolosità a ridosso dei rilievi alpini dove non si escludono delle deboli nevicate fino a bassa quota. Aria particolarmente limpida.

Centro
Miglioramento con ampie schiarite su tutte le zone, in particolare quelle del versante tirrenico. Residui addensamenti insisteranno nella prima parte della giornata sulle zone adriatiche e a ridosso dei rilievi dove non si escludono delle deboli precipitazioni, nevose oltre i 700-800m. In serata sereno su tutte le zone.

Sud e Isole
Irregolarmente nuvolosi con addensamenti a tratti consistenti ed associati a rovesci o locali temporali, più probabili sul basso versante adriatico, i rilievi e le due isole maggiori. Tendenza dalla serata ad una graduale attenuazione della nuvolosità e della fenomenologia associata. Neve sulle cime appenniniche.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve aumento sulle regioni settentrionali ed alto-tirreniche, ma comunque su valori al di sotto delle medie del periodo. Valori più bassi nelle zone interessate dalla fenomenologia ed in alta quota. Minime nel complesso stazionarie o in lieve calo al centro-sud.

Venti e Mari
Ventilazione tra moderata e forte dai quadranti settentrionali con raffiche sui crinali appenninici ed al centro-sud. Dalla serata tendenza ad una graduale attenuazione dei venti ad iniziare da nord. Mari da mossi a localmente molto-mossi con moto ondoso in attenuazione ad iniziare dai settori settentrionali.