Archivio Bollettini

Bollettino del 15-07-2020

Previsioni per il giorno 15-07-2020

Situazione ed Evoluzione
L’Anticiclone delle Azzorre che nei giorni scorsi si è spostato in parte verso il Mediterraneo non riesce a mantenere salda la presa a causa della corrente a getto che si trova molto a sud nonostante la stagione estiva. Di conseguenza ci attendiamo un deciso incremento dell’instabilità al nord con rovesci o temporali sull’arco alpino in parziale estensione alle pianure adiacenti. Instabilità anche sulle zone appenniniche centrali con fenomenologia pomeridiana sparsa. Temperature stazionarie o in lieve calo al nord.

Nord
Cieli irregolarmente nuvolosi con addensamenti compatti sulle zone alpine e prealpine associati a temporali in intensificazione durante le ore pomeridiane. Dal tardo pomeriggio i temporali tenderanno a sconfinare sulle pianure del Piemonte, della Lombardia e del Veneto.

Centro
Cieli poco o parzialmente nuvolosi con addensamenti consistenti nel pomeriggio sui rilievi accompagnati da rovesci o temporali sparsi. In serata ulteriore peggioramento sull’Appennino settentrionale con temporali intensi in estensione alle zone interne delle Marche.

Sud e Isole
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso del pomeriggio ad un aumento delle nubi sui rilievi con associati isolati temporali. Durante la giornata parziale peggioramento sulla Sicilia con temporali sparsi specie sulla parte occidentale dell’isola.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve calo sulle zone settentrionali soprattutto quelle interessate dalla fenomenologia più diffusa. Minime stazionarie su valori in linea con le medie del periodo.

Venti e Mari
Ventilazione debole a regime di brezza su tutte le zone. Tendenza nel corso della giornata ad un rinforzo dei venti di maestrale in uscita dalla valle del rodano e dei venti di libeccio sulle zone centro-settentrionali. Mari poco mossi con moto ondoso in aumento dal pomeriggio sul Ligure ed il Tirreno settentrionale.

Previsioni per il giorno 16-07-2020

Situazione ed Evoluzione
Un flusso perturbato atlantico che sta insistendo sull’Europa centrale tende gradualmente a scendere di latitudine andando ad interessare più direttamente le regioni settentrionali. Di conseguenza assisteremo ad un peggioramento delle condizioni meteo con rovesci e temporali, che dalle zone alpine si estenderanno parzialmente alle pianure adiacenti. Instabilità in incremento anche sull’Appennino con temporali pomeridiani. Piogge sparse anche sulla Sicilia.

Nord
Cieli irregolarmente nuvolosi con rapido aumento delle nubi sulle zone alpine e prealpine accompagnato da temporali a tratti intensi. Dal tardo pomeriggio i temporali irromperanno anche sulle pianure specie quelle di nord-est.

Centro
Cieli poco nuvolosi con tendenza ad un aumento delle nubi nel corso del pomeriggio associato allo sviluppo di locali temporali sui rilievi e nelle zone interne. Dalla serata intensificazione della fenomenologia sull’Appennino settentrionale in estensione alle regioni del medio-alto Adriatico.

Sud e Isole
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso del pomeriggio ad un aumento delle nubi sui rilievi associato ad isolati temporali. Durante la giornata marcata instabilità anche sulla Sicilia con rovesci o temporali sparsi in attenuazione serale.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve calo nelle zone interessate dalla fenomenologia pomeridiana più estesa e consistente. Minime stazionarie su valori in linea con le medie del periodo.

Venti e Mari
Ventilazione debole a regime di brezza al centro-sud, con tendenza a rinforzare da maestrale in uscita dalla valle del Rodano e attorno alle due isole maggiori. Mare calmo o al più poco mosso l’Adriatico, mosso il Tirreno con moto ondoso in aumento dalla serata a partire dalla Sardegna.