Archivio Bollettini

Bollettino del 14-10-2020

Previsioni per il giorno 14-10-2020

Situazione ed Evoluzione
L’Anticiclone Delle Azzorre, che si trova slanciato verso nord in pieno oceano Atlantico, tende ora a piegare verso nord-est puntando la penisola scandinava. Questa configurazione è totalmente atipica per il periodo e somiglia molto ad una vera e propria configurazione fredda invernale. Ciò determinerà un permanere sull’Europa di una circolazione fredda e instabile con maltempo diffuso e temperature notevolmente al di sotto della media. Sulla nostra penisola il retrocedere della saccatura porterà un nuovo peggioramento del tempo con piogge e temporali diffusi specialmente sulle regioni centrali tirreniche. Variabile al nord e lungo i versanti adriatici con rovesci alternati a delle locali aperture. Le basse temperature, di molto al si sotto della media, faranno cadere la neve sulle cime alpine e localmente appenniniche. Ventilazione sostenuta.

Nord
Cieli parzialmente nuvolosi con addensamenti più consistenti sulle zone di nord-est e sull’arco alpino dove saranno possibili precipitazioni a tratti diffuse con nevicate fin verso i 1200m. Altrove spazio anche per schiarite intervallate da sporadici rovesci.

Centro
Tempo in nuovo forte peggioramento soprattutto lungo la fascia tirrenica con ingresso di piogge e temporali diffusi. Attenzione maltempo di notevole intensità con rischio idrogeologico tra Toscana, Umbria e Lazio. Tendenza dalla serata ad una prima attenuazione della fenomenologia a partire dalla Toscana. Maggiore variabilità con fenomeni più deboli lungo l’Adriatico.

Sud e Isole
Spiccata variabilità con rovesci sparsi in intensificazione nel corso della giornata specie sulla Sardegna e lungo i versanti tirrenici. Più variabile sui versanti adriatici e sulla Sicilia con solo sporadici rovesci sparsi intervallati da locali schiarite.

Temperature
Temperature massime in ulteriore calo un po su tutte le zone fino a valori tipici della fine del mese di Novembre. Minime stazionarie o in lieve aumento nelle zone interessate dalla copertura nuvolosa nottetempo. Clima decisamente freddo per il periodo.

Venti e Mari
Ventilazione da moderata a forte tra ovest e nord-ovest tendente nel corso della giornata a rinforzare ulteriormente da maestrale sulla Sardegna e a ruotare da meridione al sud. Mari molto-mossi con moto ondoso in aumento. Mare agitato dal tardo pomeriggio al centro-sud e a nord-ovest della Sardegna.

Previsioni per il giorno 15-10-2020

Situazione ed Evoluzione
L’Anticiclone Delle Azzorre è oramai slanciato in pieno oceano Atlantico e piegato verso nord-est sulla penisola scandinava generando una situazione barica del tutto atipica per il periodo e dalle caratteristiche prettamente invernali. Le condizioni meteorologiche risulteranno perturbate su tutta Europa con maltempo e temperature prepotentemente al di sotto della media. Sulla nostra penisola la retrogressione da est del nocciolo freddo in quota determinerà la nascita di una nuova depressione al centro-nord che porterà diffuse condizioni di maltempo al nord-est e su tutti i versanti tirrenici dell’area peninsulare. Le basse temperature faranno si che la neve possa scendere fin verso i 1200m sulle Alpi e attorno ad i 1400-1500m sull’Appennino settentrionale. Venti sostenuti a circolazione ciclonica.

Nord
Perturbato con precipitazioni persistenti e diffuse sull’arco alpino e le zone di nord-est. Condizioni leggermente migliori al nord-ovest con piogge più sparse e più deboli. Le basse temperature porteranno cadute di neve sull’arco alpino attorno ad i 1200m. Parziale attenuazione dei fenomeni in serata.

Centro
Forte peggioramento su tutta la fascia tirrenica e sui rilievi appenninici con piogge abbondanti e persistenti. Possibili manifestazioni temporalesche lungo le coste tirreniche accompagnate da colpi di venti e grandinate. Più variabile lungo i versanti adriatici con piogge sparse e isolate. Neve sull’Appennino settentrionale attorno ad i 1400m.

Sud e Isole
Tempo perturbato lungo la fascia tirrenica peninsulare e sulla Sicilia con precipitazioni diffuse e locali temporali per l’intero arco della giornata. Variabile sulla Sardegna e sui versanti adriatici con precipitazioni sparse concentrate soprattutto sulla Puglia meridionale. Tendenza dalla serata ad attenuazione dei fenomeni a partire da ovest.

Temperature
Temperature massime in ulteriore diminuzione fino a valori invernali sul nord, dove in pianura faticheranno a superare i 10°C. Massime più miti lungo la fascia adriatica con punte di 20-22°C al centro-sud. Minime stazionarie su valori ovunque al di sotto delle medie. Clima decisamente freddo per il periodo.

Venti e Mari
Ventilazione da moderata a forte a rotazione ciclonica con rinforzi da ponente-maestrale sul Tirreno e da mezzogiorno al centro-sud. Colpi di vento durante i temporali. Mari da molto-mossi a localmente agitati attorno la Sardegna e sul settore ionico. Moto ondoso in attenuazione dal tardo pomeriggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *