Archivio Bollettini

METEO • Variabile poi Imponente Peggioramento

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Una saccatura perturbata, alimentata da aria artico-marittima ed avente perno attorno ad una profonda depressione sul Regno Unito, insisterà sui settori centro-occidentali europei, iniziando ad invadere tutta la Francia ed anche la penisola iberica. Il tutto sarà accompagnato da forti precipitazioni, a tratti temporalesche, e da un più consistente calo delle temperature tra isole britanniche ed Europa nord-occidentale. Tale saccatura entrerà dalla sera nel Mediterraneo portando un nuovo forte peggioramento sui settori nord-occidentali italiani.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 2 Marzo 2024

NORD
Irregolarmente nuvoloso su tutte le zone con addensamenti a tratti compatti accompagnati da piovaschi, più probabili nel corso delle ore pomeridiane. Dalla sera torna a peggiorare sul comparto piemontese e ligure con piogge diffuse e qualche temporale.

CENTRO
Nubi sparse con spazio anche per delle schiarite intervallate da nubi a tratti compatte, che potrebbero dar luogo a qualche rovescio nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi.

SUD ED ISOLE
Parzialmente nuvoloso con tendenza alle ampie schiarite su tutte le zone. Tuttavia saranno ancora possibili locali annuvolamenti compatti che potrebbero dar luogo a sporadici piovaschi.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento, specie nelle zone interessate dalle schiarite. Minime nel complesso stazionarie su valori ovunque superiori alle medie del periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione tra debole e moderata dai quadranti meridionali, tendente dal pomeriggio a rinforzare iniziando dal comparto medio-alto tirrenico. Mari da mossi in area adriatica a molto mossi altrove. Moto ondoso in aumento verso sera sull’alto Tirreno.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Imponente peggioramento Domenica al nord ed al centro-nord, accompagnato da piogge diffuse e temporali. Attenzione, la fenomenologia risulterà particolarmente intensa e persistente, tale da determinare allerte per rischio idrogeologico di notevole livello. Neve molto forte sulle Alpi fino a 700m. Nel pomeriggio le piogge tenderanno ad interessare anche la Sardegna e la fascia medio-tirrenica, per poi spostarsi nella notte sul meridione e sulla Sicilia. Ancora maltempo Lunedì, soprattutto al sud ed al nord-est. Fenomenologia in attenuazione dalla serata. Temperature in calo e forti venti ciclonici.