Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Martedì 5 Aprile 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Un intenso flusso zonale in uscita dal Canada tende ad abbassare di latitudine l’alta pressione oceanica consentendo l’ingresso di fronti atlantici su buona parte del continente europeo, comandati da una vasta depressione di stampo freddo attiva sulla Scandinavia. Le precipitazioni risulteranno più diffuse ed intense sulla parte settentrionale e centro-orientale del continente europeo. Volgendo lo sguardo verso sud notiamo anche la presenza di un minimo depressionario sul nord-Africa, a sud della Penisola Iberica, carico di intense precipitazioni anche in località desertiche insolite. Questa depressione, sotto la spinta di un’occidentalizzazione del getto alle medie latitudini, tenderà gradualmente a spostarsi verso levante innescando un peggioramento sul Mediterraneo centrale. Le temperature permarranno rigide sul nord-Europa mentre risulteranno miti procedendo verso sud grazie al flusso oceanico.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 5 Aprile 2022

NORD
Cieli sereni o al più poco nuvolosi salvo la presenza di qualche addensamento più compatto sulla cresta di confine delle Alpi nord-orientali, dove non sono da escludersi sporadici rovesci, nevosi fino a 1500m.

CENTRO
Condizioni di tempo stabile e soleggiato con al più qualche possibile addensamento pomeridiano a ridosso dell’Appennino centrale. Tendenza dalla tarda serata ad un aumento delle nubi di tipo alto e stratiforme sulle coste tirreniche.

SUD E ISOLE
Cieli parzialmente nuvolosi al mattino con tendenza ad ampie schiarite nel corso della giornata, salvo residua nuvolosità a ridosso dei rilievi. Tuttavia, già dalla sera, tenderanno ad aumentare le nubi sulla Sardegna per l’avvicinarsi di una circolazione depressionaria presente sul nord-Africa. Nubi alle quali si assoceranno delle piogge sparse sul sud dell’isola.

TEMPERATURE
Temperature massime in aumento, anche sensibile nelle zone pianeggianti di nord e centro-nord. Minime in lieve calo nei bassi strati grazie alla presenza di cieli sereni nottetempo che favoriranno l’inversione termica.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali con intensità generalmente debole. Qualche residuo rinforzo insisterà sui settori ionici. Tendenza nel corso della giornata ad una rotazione e rinforzo dei venti da est a sud della Sardegna. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a mossi altrove, con moto ondoso in lieve aumento sui settori insulari.