Archivio Bollettini

Bollettino Meteo – Lunedì 7 Marzo 2022

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

SITUAZIONE ED EVOLUZIONE GENERALE

Una vasta zona di alta pressione prende posizione tra la Gran Bretagna e la Scandinavia e tende ad estendersi fino verso l’Europa centro-orientale ad i confini con la Russia. Questa configurazione barica blocca di fatto il flusso atlantico che appare soltanto con dei deboli impulsi instabili alle basse latitudini localizzati sulla Penisola Iberica ed il Marocco. Inoltre sul bordo sud-orientale dell’alta pressione appena citata scorrono masse di aria molto fredda di estrazione russa, alimentate da una circolazione depressionaria tra il sud-Italia ed i Balcani. Su queste ultime zone il tempo sarà decisamente instabile con condizioni favorevoli alla caduta di neve fino a quote molto-basse o localmente anche in pianura.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 7 Marzo 2022

NORD
Cieli poco nuvolosi con nubi più consistenti sulle zone di nord-est per l’ingresso di aria fredda dai quadranti orientali. Qualche addensamento a tratti compatto sarà possibile al mattino sulla costa basso-romagnola dove non sono del tutto da escludersi sporadici piovaschi. In serata ampie schiarite su tutte le zone.

CENTRO
Un flusso di correnti fredde di matrice balcanica determina condizioni di tempo instabile lungo le zone del versante adriatico e sui rilievi, dove vi saranno rovesci sparsi con nevicate a quote molto basse. Generalmente poco nuvoloso lungo le zone tirreniche salvo qualche addensamento più compatto nelle zone interne del basso Lazio con associati deboli piovaschi. In serata attenuazione della fenomenologia dove presente.

SUD E ISOLE
L’afflusso di aria fredda dai quadranti orientali determina condizioni di diffusa instabilità con rovesci su tutta l’area peninsulare e localmente sul nord-est della Sicilia. Le basse temperature in quota faranno si che la neve possa scendere fino a quote di bassa collina, specie nella seconda parte della giornata. Tempo stabile e soleggiato sulla Sardegna, salvo dei locali addensamenti sulla parte meridionale dell’isola.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Minime in lieve calo al nord-ovest e localmente al centro-nord a causa della presenza di cieli sgombri da nubi nottetempo che favoriranno l’inversione termica. Valori sia massimi che minimi al di sotto delle medie a causa di un flusso di aria fredda di matrice balcanica.

VENTI E MARI
Ventilazione dai quadranti settentrionali da debole al nord, fino a moderata sulle restanti zone. Qualche rinforzo sarà possibile sui settori litoranei e sui crinali appenninici. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a mossi altrove. Localmente molto-mosso l’Adriatico centrale.