Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 31-01-2021

Situazione e Evoluzione Generale

La stratosfera si trova ancora in una situazione di anomalo moderato riscaldamento che tende a perdurare dall’ultimo stratwarming di tipo major avutosi in apice a fine dello scorso anno. Questa situazione sta producendo una bilobazione termica in stratosfera suddivisa in un nucleo caldo ed un nucleo freddo, che si ripercuote in troposfera andando a disturbare l’assetto del Vortice Polare. Di conseguenza il Vortice Polare permane molto disturbato senza riacquistare la sua naturale compattezza, insidiato al suo interno da una serie di alte pressioni stazionarie. Questa situazione determina anche una forte ondulazione della corrente a getto responsabile della discesa di intense saccature perturbate fino a basse latitudini intervallate da rimonte alto-pressorie da latitudini subtropicali. Questo è ciò che sta accadendo in Europa con la parte settentrionale interessata da flusso perturbato, anche a carattere freddo, e la parte meridionale interessata da passaggi perturbati intervallati da fugaci rimonte alto-pressorie in un contesto abbastanza mite. Una novità è prevista giungere durante la prima decade di Febbraio quando gli indici teleconnettivi si disporranno a favore di una apertura di un canale alto-pressorio in Atlantico verso la Groenlandia capace di generare delle pesanti ondate gelide su tutto il continente Europeo fino verso l’area mediterranea. La situazione è comunque ancora tutta da vedere e dobbiamo seguire l’evoluzione modellistica nella prossima settimana e capire l’entità del disturbo innescato dalla situazione teleconnettiva in arrivo.

Previsioni per il giorno 31-01-2021

Nord
Condizioni iniziali di maltempo con piogge perlopiù concentrate sulle zone di nord-est e sull’Emilia, dove risulteranno a tratti intense e persistenti. Tendenza nel corso della giornata ad un miglioramento a partire da ovest con ampie schiarite su Piemonte e Liguria. Quota neve stabile attorno ad i 1000-1100m.

Centro
Tempo perturbato con piogge diffuse, più intense lungo la fascia tirrenica dove in prossimità delle coste non si escludono anche dei temporali. fenomeni meno intensi e più sparsi sulle zone del medio versante adriatico. Neve in Appennino oltre i 1200m. Tendenza dal pomeriggio ad una cessazione dei fenomeni a partire dalla Toscana con ingresso di timide schiarite da nord-ovest verso sud-est.

Sud e Isole
Cieli molto nuvolosi o coperti con precipitazioni a tratti diffuse con particolare attenzione alla Campania, alla Basilicata e alla Calabria dove si avranno anche dei temporali di forte intensità con ingenti apporti pluviometrici concentrati nel breve periodo. Maggiore variabilità sulle due isole maggiori con nuvolosità irregolare associata a rovesci o temporali sparsi. Migliora in serata sulla Sardegna.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve calo sulle regioni centro-meridionali e sulle due isole maggiori. Minime stazionarie su valori ovunque al di sopra delle medie del periodo, in particolare lungo il versante adriatico ed al centro-sud.

Venti e Mari
Ventilazione tra moderata e forte dai quadranti occidentali tendente nel corso della giornata a disporsi rapidamente dai quadranti settentrionali con raffiche da maestrale sul Tirreno e da bora sull’alto Adriatico. Mari in genere molto-mossi con moto ondoso in graduale attenuazione dalla sera sui settori alto-tirrenici.

Previsioni per il giorno 01-02-2021

Nord
Irregolarmente nuvoloso con addensamenti più consistenti a ridosso dei rilievi e nelle zone pianeggianti specie durante le prime ore della giornata. Nevicate sulla cresta di confine alpina fono sui 1000m, localmente intense su Alpi valdostane e piemontesi. Formazione di dense foschie o banchi di nebbia sulla Val Padana occidentale nottetempo ed al primo mattino.

Centro
Cieli tra molto nuvolosi e coperti con addensamenti più consistenti lungo la fascia tirrenica dove saranno possibili isolati rovesci specie nelle zone interne a ridosso dei rilievi. Maggiore variabilità sul versante adriatico con spazio per timide schiarite in particolare lungo le zone costiere. Tendenza dal tardo pomeriggio ad una parziale attenuazione della nuvolosità ad iniziare dalla Toscana.

Sud e Isole
Irregolarmente nuvoloso con addensamenti più consistenti lungo la fascia tirrenica e sulla Sardegna occidentale dove insisteranno rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi in prossimità delle coste. Altrove nuvolosità meno intensa con fenomenologia più sparsa contraddistinta da deboli e sporadici rovesci. Schiarite dalla sera sulla Sardegna.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in leggero calo specialmente nelle zone pianeggianti del nord interessate dalla nuvolosità bassa e da banchi di nebbia che tarderanno a dissolversi. Minime nel complesso stazionarie su valori diffusamente al di sopra della media e soprattutto sull’area peninsulare e sulle isole.

Venti e Mari
Ventilazione tra debole e moderata con rinforzi dai quadranti nord-occidentali tra le due isole maggiori e localmente sulle regioni centro-meridionali. Mari da molto-mossi a localmente agitati sui settori tirrenici di Sicilia e Sardegna. Moto ondoso in attenuazione nel corso della giornata sull’Adriatico centro-settentrionale con mari poco-mossi entro sera.