Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 29-04-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Lo scacchiere barico su scala europea rimane caratterizzato dall’anomala presenza in oceano di figure alto-pressorie protratte verso nord in interazione con l’anticiclone groenlandese. Ciò determinerà delle vigorose ondulazioni della corrente a getto polare responsabile di una serie di saccature fredde e perturbate che andranno ad interessare principalmente l’Europa settentrionale e orientale, andando a lambire con la loro parte meridionale l’area mediterranea. Il tempo si manterrà dunque perturbato su buona parte dell’Europa con piogge e temperature al di sotto della media. Anche la parte settentrionale della nostra penisola sarà interessata da passaggi perturbati in un contesto termico nella norma. Al sud Italia invece le condizioni meteorologiche saranno caratterizzate da una maggiore stabilità e da clima molto mite grazie ad un flusso mite nord-africano attivato dalle saccature in transito a più alte latitudini. La situazione si manterrà simile fino a tutta la prima decade di Maggio. Successivamente l’asse perturbato polare si sposterà più verso ovest coinvolgendo Francia e Spagna e attivando così sulla penisola italiana una contro-risposta molto mite simil-estiva. Comunque è ancora presto per trarre conclusioni su questo ultimo scenario, tuttavia risalta ancora una volta una netta anomalia della corrente a getto che, nonostante la stagione primaverile inoltrata, si trova ancora molto ondulata a dimostrazione dei primi inconfutabili effetti della bassissima attività solare.

Previsioni per il giorno 29-04-2021

Nord
Tempo in netto peggioramento per un nuovo impulso perturbato di matrice atlantica che attraverserà tutte le zone con direttrice ovest-est. Attese piogge diffuse e temporali, localmente di forte intensità, in particolare su Liguria, Piemonte e Lombardia. Neve sulle Alpi solo oltre i 1900-2000m. Tendenza dalla serata ad una attenuazione graduale della fenomenologia ad iniziare da ovest.

Centro
Tempo in peggioramento al centro-nord con piogge e temporali, più consistenti sulla Toscana settentrionale dove potrebbero assumere carattere di forte intensità. Maggiore variabilità altrove con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, più compatti nelle zone interne dove avranno luogo rovesci pomeridiani. Dalla sera tendenza alla cessazione della fenomenologia.

Sud e Isole
Cieli poco nuvolosi con passaggio di nubi medio-alte nel corso della giornata in particolare lungo i versanti tirrenici. Formazione di addensamenti più consistenti nel pomeriggio a ridosso dei rilievi. Nubi più compatte anche sulla Sardegna settentrionale dove non sono da escludersi deboli isolati rovesci, specie nella prima parte della giornata.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie con valori piuttosto bassi al nord ed al centro-nord in particolare in occasione delle piogge più diffuse e intense. Minime anch’esse stazionarie su valori leggermente al di sopra della media. Clima molto mite sulle regioni meridionali grazie alla presenza in quota di aria di estrazione nord-africana.

Venti e Mari
Venti tra deboli e moderati a prevalente carattere sciroccale con rinforzi in mare aperto ed al centro-sud. Locali rinforzi anche in occasione dei rovesci più intensi e dei temporali. Mari da poco-mossi fino a localmente mossi sui settori meridionali e tra le due isole maggiori.

Previsioni per il giorno 30-04-2021

Nord
Persiste un flusso umido e instabile di matrice atlantica che porterà piogge a tratti diffuse su buona parte delle zone. Non sono da escludersi dei temporali sulle zone di nord-est e sulla Val Padana centrale. Neve sulle Alpi al di sopra dei 2000m. Tendenza dal tardo pomeriggio ad una graduale attenuazione della fenomenologia sulle zone pianeggianti.

Centro
Cieli irregolarmente nuvolosi con tendenza ad un nuovo peggioramento sulla Toscana associato allo sviluppo di rovesci pomeridiani un po su tutte le zone e specialmente in quelle interne. Possibili rovesci anche anche su Umbria e Marche nel tardo pomeriggio. Rapida attenuazione della fenomenologia dalla serata ad iniziare da ovest.

Sud e Isole
Cieli poco o parzialmente nuvolosi per passaggio di nubi medio-alte. Locali addensamenti più consistenti a ridosso dei rilievi, ma comunque con bassissimo rischio di precipitazioni. Nubi più compatte sulla Sardegna settentrionale dove non sono da escludersi dei deboli piovaschi in rapida attenuazione.

Temperature
Temperature stazionarie al nord ed al centro-nord, mentre subiranno un ulteriore aumento al centro-sud e sulle isole con punte fino a 26-27°C. Minime nel complesso stazionarie su valori leggermente al di sopra della media un po su tutte le zone. Clima molto mite sulle regioni meridionali grazie alla presenza in quota di aria di estrazione nord-africana.

Venti e Mari
Venti tra deboli e moderati a rotazione ciclonica attorno ad un minimo sul Tirreno centrale. Locali rinforzi in mare aperto ed al centro-sud. Rinforzi anche in occasione dei rovesci più intensi e dei temporali. Mari da poco-mossi fino a localmente mossi sui settori meridionali e tra le due isole maggiori.