Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 28-04-2021

Situazione e Evoluzione Generale

La corrente a getto completa la sua distensione lungo i paralleli sullo schacchiere nord-europeo determinando così la riattivazione del flusso zonale e la discesa di latitudine della fascia perturbata atlantica. Di conseguenza assisteremo a passaggi perturbati con piogge a tratti diffusi e locali temporali che interesseranno particolarmente la penisola iberica lambendo la parte più occidentale della penisola italiana. Le temperature subiranno un aumento e torneranno a riallinearsi con le medie del periodo o addirittura a salire sopra la media sull’area basso-mediterranea a causa di risalite miti sciroccali determinate dal passaggio delle saccature atlantiche a più alte latitudini. Tuttavia, nell’ultima settimana del mese, la situazione tenderà nuovamente a mutare verso scenari barici invernali grazie alla formazione di un possente blocco alto-pressorio in oceano che invierà saccature polari verso il continente europeo lambendo l’area mediterranea. Le temperature torneranno a diminuire sensibilmente con maltempo su tutta l’Europa settentrionale e centro-orientale e nevicate che torneranno a quote di bassa collina. Si rinnova il rischio di estese gelate, decisamente fuori stagione, nelle pianure interne europee. Il maltempo investirà anche la nostra penisola in particolare il nord e le zone del medio-alto versante adriatico con piogge, neve sui rilievi e clima decisamente freddo. Prosegue quindi l’estrema anomalia della corrente a getto polare a dimostrazione di come gli effetti della bassa attività solare siano oramai evidenti e improntati verso un irreversibile raffreddamento dell’emisfero nord pilotato da saccature polari sempre più energiche nella loro penetrazione verso sud.

Previsioni per il giorno 28-04-2021

Nord
Cieli parzialmente nuvolosi con addensamenti più consistenti sui rilievi alpini dove nel pomeriggio si svilupperanno rovesci sparsi che potrebbero sconfinare nelle zone pedemontane adiacenti. Tempo generalmente asciutto sulle zone pianeggianti, anche se non sono da escludersi locali piovaschi sulla bassa Emilia.

Centro
Irregolarmente nuvoloso con tendenza ad un ulteriore aumento delle nubi in mattinata quando si svilupperanno rovesci a tratti diffusi specie nelle zone interne e sui rilievi. Non sono da escludersi anche dei locali temporali tra Toscana e Umbria. Piogge più deboli e sparse lungo la media fascia adriatica ed il basso Lazio. Tendenza dalla sera ad una generale attenuazione della fenomenologia.

Sud e Isole
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso del pomeriggio ad un aumento delle nubi a ridosso dei rilievi. Non si escludono dei locali rovesci sull’Appennino campano. Nubi a tratti compatte anche sul nord della Sardegna con associati sporadici piovaschi specie dalla seconda parte della giornata. Clima molto mite per flusso di correnti calde in quota provenienti dal nord-Africa.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie o in ulteriore lieve aumento sulle estreme regioni meridionali e anche sulla Val Padana centrale, laddove vi saranno delle timide schiarite. Minime anch’esse stazionarie su valori a tratti sopra la media del periodo laddove sarà predente copertura nuvolosa e sulle regioni meridionali.

Venti e Mari
Venti tra deboli e moderati a prevalente flusso meridionale. Locali rinforzi in occasione dei rovesci più intensi e dei temporali. Mari nel complesso tra poco-mossi e localmente mossi. Moto ondoso più accentuato sul settore ionico dove i mari risulteranno a tratti molto-mossi in mattinata, con moto ondoso comunque in graduale attenuazione.

Previsioni per il giorno 28-04-2021

Nord
Tempo in netto peggioramento per un nuovo impulso perturbato di matrice atlantica che attraverserà tutte le zone con direttrice ovest-est. Attese piogge diffuse e temporali, localmente di forte intensità, in particolare su Liguria, Piemonte e Lombardia. Neve sulle Alpi solo oltre i 1900-2000m. Tendenza dalla serata ad una attenuazione graduale della fenomenologia ad iniziare da ovest.

Centro
Tempo in peggioramento al centro-nord con piogge e temporali, più consistenti sulla Toscana settentrionale dove potrebbero assumere carattere di forte intensità. Maggiore variabilità altrove con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, più compatti nelle zone interne dove avranno luogo rovesci pomeridiani. Dalla sera tendenza alla cessazione della fenomenologia.

Sud e Isole
Cieli poco nuvolosi con passaggio di nubi medio-alte nel corso della giornata in particolare lungo i versanti tirrenici. Formazione di addensamenti più consistenti nel pomeriggio a ridosso dei rilievi. Nubi più compatte anche sulla Sardegna settentrionale dove non sono da escludersi deboli isolati rovesci, specie nella prima parte della giornata.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie con valori piuttosto bassi al nord ed al centro-nord in particolare in occasione delle piogge più diffuse e intense. Minime anch’esse stazionarie su valori leggermente al di sopra della media. Clima molto mite sulle regioni meridionali grazie alla presenza in quota di aria di estrazione nord-africana.

Venti e Mari
Venti tra deboli e moderati a prevalente carattere sciroccale con rinforzi in mare aperto ed al centro-sud. Locali rinforzi anche in occasione dei rovesci più intensi e dei temporali. Mari da poco-mossi fino a localmente mossi sui settori meridionali e tra le due isole maggiori.