Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 28-07-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Persiste l’anomalia della Corrente a Getto che oramai sta accompagnando questa stagione estiva un po su tutto l’emisfero alle prese con ondate di calore intervallate da pesanti ingerenze polari. Anche lo scacchiere barico euro-mediterraneo è dominato dalla pesante influenza della Corrente a Getto fino alle basse latitudini. Infatti una profonda saccatura polare insiste su tutta la parte nord-occidentale del continente europeo portando condizioni di maltempo e temperature decisamente al di sotto della media, in particolare su Gran Bretagna, Francia, Olanda ed ovest della Germania. L’area mediterranea viene così a trovarsi sul ramo ascendente di tale saccatura entro il quale si insinuerà l’alta pressione afro-mediterranea che ingloberà la nostra penisola con isoterme fino a 24-26°C alla quota di 850hPa. Di conseguenza le condizioni meteo si manterranno stabili con temperature decisamente superiori alle medie sia nei valori massimi che nei valori minimi. Tuttavia le regioni settentrionali ed a tratti parte del centro-nord risentiranno dell’afflusso umido inviato dalla saccatura sopracitata con condizioni meteorologiche improntate alla variabilità accompagnata da rovesci e temporali a tratti intensi. Le precipitazioni si concentreranno sull’arco alpino, le zone pedemontane, l’Appennino settentrionale e localmente qualche piovasco raggiungerà le pianure a nord del Po. Questa situazione pare perdurare fino a tutta la prima decade del mese di Agosto. Solo successivamente una spinta alto-pressoria verso nord in pieno Atlantico sposterà la saccatura perturbata sulla nostra penisola, ponendo fine al dominio anticiclonico e portando precipitazioni intense anche al centro e poi al sud. Si conferma ancora una volta l’assenza totale dell’Anticiclone delle Azzorre, tipico delle vecchie estati, a dimostrazione di come l’assetto barico sia oramai dominato anche nel trimestre estivo dall’attività diretta della Corrente a Getto.

Previsioni per il giorno 28-07-2021

Nord
Una saccatura perturbata in azione sulla Francia invia sulle nostre regioni settentrionali un flusso di aria umida in quota che determinerà rovesci o temporali sparsi, più intensi sull’Arco alpino e localmente sulle aree pianeggianti a nord del Po. Altrove condizioni di spiccata variabilità con schiarite ed annuvolamenti.

Centro
Cieli poco o parzialmente nuvolosi con addensamenti più compatti sulla Toscana nella prima parte della giornata, quando non sono da escludersi isolati e brevi rovesci. Altrove bel tempo con al più lo sviluppo di nubi cumuli-formi a ridosso dei rilievi appenninici con bassissimo rischio di precipitazioni. In serata cieli sgombri da nubi su tutte le zone. Locali banchi di nebbia o nubi basse al mattino lungo le coste. Clima caldo e afoso.

Sud e Isole
Condizioni di bel tempo salvo il passaggio di modesti addensamenti alti e stratiformi sull’area peninsulare e lo sviluppo di qualche nube cumuli-forme a ridosso dei rilievi appenninici. Locali nubi basse al mattino al largo e lungo le coste tirreniche. Caldo ulteriore intensificazione, in particolare sulla Sardegna, la Sicilia ed all’estremo sud.

Temperature
Temperature massime in lieve aumento in particolare sulle zone centro-meridionali e sulle due isole maggiori, dove nelle aree più interne e riparate si potrebbero sfiorare i 40°C. Minime nel complesso stazionare su valori elevati in particolare in quota e lungo le zone costiere. Valori decisamente superiori alle medie grazie ad un flusso mite sub-tropicale di origine africana in scorrimento sul bordo occidentale di una saccatura perturbata a nord-ovest della nostra penisola.

Venti e Mari
Ventilazione tra debole e moderata tra est e sud-est con rinforzi da scirocco lungo le zone costiere e sul tirreno centrale. Mari da poco-mossi sui settori adriatici, fino a mossi sui settori tirrenici. Localmente molto-mossi sul Tirreno centrale nella parte centrale della giornata.

Previsioni per il giorno 29-07-2021

Nord
Ancora condizioni di tempo variabile con sviluppo di addensamenti sui rilievi alpini ad i quali si assoceranno rovesci o temporali, più diffusi ed intensi sulle Alpi di nord-ovest. Entro sera non è da escludersi che qualche fenomeno possa raggiungere le pianure di Piemonte e alta Lombardia. Caldo ed afa in aumento specie sulla Val Padana sud-orientale.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo locali addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi appenninici. Locali nubi basse al mattino lungo le coste alto-tirreniche e sulla Toscana settentrionale. Caldo e afa su tutte le zone, in particolare sulle coste e sulle pianure più interne.

Sud e Isole
Cieli perlopiù sereni su tutte le zone per l’intera giornata. Non sono da escludersi locali ed innocui addensamenti pomeridiani sulle maggiori cime appenniniche. Caldo ed afa a tratti molto intenso specie all’estremo sud e nell’entroterra delle due isole maggiori.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo dei locali aumenti nelle pianure settentrionali. Punte fino a 37-38°C nelle zone più interne del centro-sud e delle isole. Minime anch’esse stazionarie su valori elevati lungo le zone costiere e nelle pianure interne. Persiste il flusso di aria calda subtropicale a tutte le quote a causa di una saccatura polare che staziona a nord-ovest della penisola.

Venti e Mari
Ventilazione debole o al più moderata a prevalente direzione meridionale con locali rinforzi da scirocco sulle coste tirreniche centrali e tra Sicilia e Sardegna. Mari da calmi o al più poco-mossi sui settori adriatici, fino a localmente mossi sui settori tirrenici specie quelli centrali ed insulari.