Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 23-03-2021

La saccatura perturbata e fredda che ha interessato l’Europa orientale fino ad inglobare anche la nostra penisola, portando con se temperature sotto la media e neve a bassa quota, tende ora a traslare rapidamente verso levante sotto la spinta del flusso atlantico zonale in ripresa alle medio-alte latitudini. Di conseguenza assisteremo ad una distensione della fascia anticiclonica azzorriana lungo i paralleli con condizioni di bel tempo e temperature in aumento su tutta l’Europa mediterranea. Il maltempo si troverà relegato sulla Gran Bretagna sospinto verso la penisola scandinava dalle tese correnti atlantiche. Sulla nostra penisola l’espansione verso oriente dell’Alta delle Azzorre determinerà un veloce miglioramento del tempo che si consoliderà durante la settimana, accompagnato da una ripresa delle temperature che torneranno rapidamente verso valori entro la norma. Tuttavia la ventilazione ruoterà gradualmente da ponente e si caricherà di umidità incentivando la formazione di addensamenti di tipo basso sulle zone alto-tirreniche ed il ritorno di qualche nebbie in Val Padana. Questa situazione, volgendo lo sguardo nel long-range, pare permanere fino all’inizio di Aprile quando una pulsazione alto-pressoria in atlantico scaglierà verso sud una saccatura polare perturbata che pare destinata a colpire l’ovest della Francia e la penisola iberica, attivando così correnti sciroccali sulla penisola italiana.

Previsioni per il giorno 23-03-2021

Nord
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di modesti addensamenti più consistenti sulla cresta di confine dove saranno possibili delle sporadiche nevicate fino a bassa quota in rapida attenuazione verso sera. Gelate nei fondovalle alpini.

Centro
Sereno o poco nuvoloso lungo le zone tirreniche mentre addensamenti, anche compatti, insisteranno nelle prima parte della giornata sui rilievi Appenninici e sul versante adriatico dove non si escludono delle deboli precipitazioni, nevose fino a bassa quota. Tendenza dal tardo pomeriggio a ampie schiarite su tutte le zone.

Sud e Isole
Residua instabilità sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia con possibili rovesci o temporali, a tratti intensi in mattinata. La presenza di aria fredda in quota consentirà la caduta della neve fino a quote collinari su Sicilia e Appennino meridionale. Tendenza dalla serata a rapido miglioramento. Tempo stabile e soleggiato per l’intera giornata in Sardegna.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve aumento sulle zone settentrionali e lungo la fascia tirrenica grazie al maggiore soleggiamento. Minime nel complesso stazionarie su valori ovunque al di sotto della media con gelate nelle zone interne appenniniche e nelle valli alpine.

Venti e Mari
Ventilazione ancora dai quadranti settentrionali su tutte le zone con rinforzi in area adriatica, tra le due isole maggiori e su tutto il centro-sud. Attenuazione dei venti in serata a partire da nord. Mari da mossi sui settori settentrionali fino a molto-mossi, localmente agitati altrove. Dalla serata moto ondoso in attenuazione sui settori sul Tirreno settentrionale e nord Adriatico.

Previsioni per il giorno 24-03-2021

Nord
Si consolida l’alta pressione con cieli sereni o poco nuvolosi su tutte le zone salvo dei locali addensamenti pomeridiani sulla cresta di confine alpina ma senza il rischio di alcuna precipitazione.

Centro
Generali condizioni di tempo stabile e soleggiato con cieli sereni su tutte le zone salvo dei modesti addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi, in particolare quelli del medio versante adriatico. Tendenza dalla serata ad un incremento delle nubi basse sulla Toscana per l’ingresso di correnti umide sud-occidentali.

Sud e Isole
Generale miglioramento con residui addensamenti al mattino sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia settentrionale, comunque sia con bassissimo rischio di precipitazioni. Nel corso della giornata ampie schiarite su tutte le zone.

Temperature
Temperature massime in aumento, anche sensibile lungo le zone del versante tirrenico e sulle pianure settentrionali con punte fino a 17-18°C. Minime stazionarie su valori ancora piuttosto bassi specialmente nelle pianure interne grazie ad i cieli sereni e all’assenza di ventilazione.

Venti e Mari
Ventilazione in genere settentrionale con residui rinforni sulle isole ed al centro-sud. Tendenza dalla serata ad una rotazione dei venti dai quadranti sud-occidentali sul Tirreno settentrionale. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali fino a mossi, localmente molto-mossi altrove con moto ondoso in attenuazione dal tardo pomeriggio.