Archivio Bollettini

Bollettino del 24-05-2020

Previsioni per il giorno 24-05-2020

Situazione ed Evoluzione
Una ondulazione del getto causata dallo spostamento di un campo di alta pressione tra Francia e Gran Bretagna tenderà a scorrere lungo il versante adriatico con direttrice nord-ovest, sud-est. Ci si attende di conseguenza un veloce passaggio instabile che tenderà ad interessare dapprima le zone alpine e di nord-est con sporadici rovesci per poi portare instabilità lungo il versante adriatico dove saranno possibili rovesci o temporali sparsi in successiva rapida attenuazione.

Nord
Cieli da prima parzialmente nuvolosi con isolati rovesci sulle Alpi e localmente nelle zone di nord-est, tendenza nel corso della tarda mattinata ad ampie schiarite con locale instabilità che insisterà soltanto sulla cresta di confine delle Alpi orientali.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi sul versante tirrenico, mentre una spiccata variabilità tenderà ad interessare a nel pomeriggio gli Appennini ed i versanti adriatici con rovesci o temporali sparsi. Rapido miglioramento dalla serata.

Sud e Isole
Cieli sereni o poco nuvolosi in mattinata con aumento della nuvolosità lungo i versanti adriatici e sui rilievi, dove dal pomeriggio si svilupperanno temporali che arriveranno a lambire anche le zone costiere. Variabile ma asciutto lungo i versanti tirrenici e sulle due isole maggiori. Migliora dalla serata.

Temperature
Temperature in lieve diminuzione nelle massime, più sensibile lungo le zone adriatiche e nelle aree interessate dalla fenomenologia. Minime in lieve aumento, specie nelle zone con copertura nuvolosa.

Venti e Mari
Venti in rotazione e temporaneo rinforzo dai quadranti settentrionali, più sensibile sulla cresta alpina e sulle zone adriatiche dove risulteranno a tratti forti, specie sul basso adriatico. Attenuazione dei venti dalla serata. Mari poco mossi con moto ondoso in aumento ad ovest di Corsica e Sardegna e sullo Ionio.

Previsioni per il giorno 25-05-2020

Situazione ed Evoluzione
L’ondulazione del getto che ha portato locali instabilità sul nord-est e lungo il versante adriatico nella giornata di domenica tende a spostarsi sui Balcani garantendo cieli sereni o poco nuvolosi su tutta la penisola salvo locale instabilità sui rilievi alpini di nord-est. Tuttavia dalla serata il piegamento verso est dell’alta pressione a nord delle Alpi permetterà un parziale reingresso dell’ondulazione al centro-sud.

Nord
Cieli sereni o poco nuvolosi con tendenza nel corso del pomeriggio ad un aumento della nuvolosità sui rilievi alpini associata a locali rovesci, più probabili sulla cresta di confine delle Alpi di nord-est.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi sulle coste e sulle pianure con locali addensamenti pomeridiani sui rilievi. Assenza di precipitazioni ovunque.

Sud e Isole
Cieli sereni o poco nuvolosi con aumento della nuvolosità nel pomeriggio sui rilievi appenninici. Nubi sparse anche sulla Sardegna e la Sicilia ma in un contesto totalmente asciutto. Dalla tarda serata probabile incremento dell’instabilità sulla Puglia.

Temperature
Temperature stazionarie o in lieve aumento nei valori massimi al nord e sulle regioni tirreniche. Minime in lieve calo nelle zone pianeggianti interne per inversione termica a causa della assenza di ventilazione e cieli sereni.

Venti e Mari
Venti deboli settentrionali con tendenza nel pomeriggio a divenire a carattere di brezza specie lungo le coste. Dalla serata rinforzo della ventilazione settentrionale sul basso versante Adriatico. Mari poco mossi con moto ondoso in aumento sul basso Adriatico e sullo Ionio.