Archivio Bollettini

Bollettino del 08-01-2021

Previsioni per il giorno 08-01-2021

Situazione ed Evoluzione
Periste un corridoio freddo e perturbato di matrice polare che sta oramai interessando da giorni l’Europa centro-occidentale portando con se condizioni di maltempo associate a nevicate in pianura su buona parte dell’Europa occidentale scendendo fino verso la Spagna settentrionale. Questo afflusso di aria fredda darà vita a una serie di passaggi perturbati che andranno ad interferire anche con la nostra penisola portando maltempo intervallato da pause dove avremo schiarite anche ampie. Dopo una breve pausa con schiarite e cessazione della fenomenologia assisteremo ad un nuovo peggioramento del tempo a partire dalle regioni centro-meridionali accompagnato da piogge e temporali che si estenderanno gradualmente verso nord. Le basse temperature al nord e localmente al centro-nord consentiranno la caduta di neve fino a quote prossime alla pianura durante il fine settimana. Locali nebbie nelle vallate interne più riparate. Temperature stazionarie al nord mentre subiranno un repentino aumento al sud per afflusso di aria molto mite in quota. Venti settentrionali, in rotazione da meridione al centro-sud e isole.

Nord
Tempo stabile e soleggiato con rasserenamenti più ampi sui rilievi e sulla Liguria. Cieli a tratti grigi nelle pianure a causa di dense foschie o banchi di nebbia che localmente faticheranno a diradarsi. Tendenza dalla sera ad un peggioramento sulle coste romagnole con possibili deboli rovesci.

Centro
Cieli poco o parzialmente nuvolosi lungo il versante tirrenico, specie su alto Lazio e Toscana. Altrove addensamenti a tratti consistenti con rovesci sparsi che andranno intensificandosi nel corso della giornata sul versante adriatico ed entro sera risaliranno anche il versante tirrenico ad iniziare dal Lazio. Neve a bassissima quota dalla tarda serata sulla Toscana.

Sud e Isole
Cieli nuvolosi con addensamenti a tratti consistenti ai quali si assoceranno precipitazioni, diffuse su Campania, Puglia e Basilicata. Locali schiarite sul nord della Sardegna e sul sud della Sicilia. Tendenza dalla serata ad un ulteriore peggioramento con intensificazione della fenomenologia.

Temperature
Temperature massime stazionarie su valori piuttosto bassi al nord e al centro-nord mentre subiranno un deciso aumento sulle isole e al centro sud per l’ingresso di aria mite da sud. Minime stazionarie con estese gelate in Val Padana e nelle valli alpini e appenniniche. Locali gelate anche nelle pianure interne del centro-nord.

Venti e Mari
Venti deboli o al più moderati dai quadranti settentrionali in successiva rotazione da sud sulle regioni meridionali e sulle isole dove tenderanno a rinforzare dalla sera. Mari da poco-mossi sui settori settentrionali, fino a mossi altrove. Moto ondoso in aumento dalla sera specialmente ad ovest della Sardegna.

Previsioni per il giorno 09-01-2021

Situazione ed Evoluzione
Una propaggine dell’Alta delle Azzorre si estende verso nord-est puntando la Gran Bretagna e determinando così il consolidamento di un corridoio perturbato e freddo che dall’ovest della Russia si estende su tutto il continente europeo fino alla Spagna. Ciò darà vita ad una vasta circolazione depressionaria centrata sulla Spagna che tenderà a spostarsi lentamente verso est portando condizioni di maltempo e nevicate in pianura su buona parte delle zone grazie ad un continuo afflusso di aria molto fredda in quota. Sulla nostra penisola le condizioni meteorologhe saranno in nuovo peggioramento ad iniziare dalle zone centro-meridionali, in veloce estensione verso nord. Possibili nevicate in pianura su Emilia e Toscana a partire dal pomeriggio. Forte maltempo sulla Sardegna ed al centro-sud con precipitazioni abbondanti accompagnate anche da qualche locale temporale. Nebbie nelle vallate di Piemonte e Lombardia. Temperature stazionarie al nord e al centro-nord mentre subiranno un deciso aumento al sud e sulle isole a causa di una risalita molto mite e temporanea dai quadranti meridionali che si estenderà fino al basso Lazio. Ventilazione meridionale al centro-sud, settentrionale altrove.

Nord
Tempo variabile con alternanza di schiarite ed annuvolamenti. Tempo grigio e cupo nelle pianure a causa della presenza di estesi banchi di nebbia che tenderanno a persistere sulle pianure più occidentali. Tendenza dal tardo pomeriggio ad un peggioramento sull’Emilia con neve fino in pianura. Locali gelate nottetempo ed al primo mattino anche in pianura.

Centro
Tempo in peggioramento ad iniziare dal Lazio procedendo verso nord con precipitazioni intense e diffuse e locali manifestazioni temporalesche lungo le coste. Attenzione in Toscana che dato le basse termiche in quota e la ventilazione al suolo orientale le nevicate raggiungeranno le pianure con locali accumuli degni di nota. Maggiormente variabile sui versanti adriatici con spazio per timide schiarite. Neve in veloce rialzo di quota a sud della Toscana.

Sud e Isole
Marcatamente instabile con rovesci sparsi più intensi sulla Campania e sulle due isole maggiori dove non si escludono dei temporali di forte intensità. Tendenza dalla serata ad una graduale attenuazione della fenomenologia ad iniziare dalla Sicilia in estensione verso nord. Arrivo di aria mitissima in quota con assenza di nevicate anche in alta montagna.

Temperature
Temperature massime stazionarie su valori piuttosto bassi al nord e al centro-nord mentre subiranno un ulteriore deciso aumento sulle isole e al centro sud per l’ingresso di aria molto mite da sud. Minime stazionarie con estese gelate in Val Padana e nelle valli alpine e appenniniche.

Venti e Mari
Venti tra moderati e forti nord orientali al centro-nord mentre risulteranno forti meridionali sulle isole ed al sud. Mari da mossi a molto-mossi con moto ondoso in ulteriore aumento sui settori occidentali. In serata mare agitato ad ovest di Corsica e Sardegna.