Analisi MeteoContenuti

Giornate di Gelo e Neve in Pianura

Una ondata gelida di matrice russo-siberiana, dopo avere insistito per giorni sull’Europa orientale fin verso la Francia settentrionale e la Gran Bretagna, tende ora ad invadere i Balcani interessando anche la penisola italiana con freddo e neve diffusa anche in pianura.

Il Vortice Polare continua a permanere molto disturbato a causa di un lungo stratwarming che ha insistito per buona parte del mese di Gennaio. Questo sconquasso stratosferico ha portato alla bilobazione ed al conseguente split dell’intero Vortice Polare alla base delle estese e persistenti ondate gelide in azione su tutti i continenti. Di conseguenza anche il continente europeo si trova alle prese con masse di aria gelida di estrazione russo-siberiana che tenderanno ad invadere le latitudini meridionali passando per i Balcani. L’apice del maltempo si avrà in area italiana e successivamente tra Grecia e Turchia a causa degli elevati contrasti termici tra aria mite preesistente e aria gelida che irromperà a tutte le quote in modo repentino. Attese nevicate diffuse ed abbondanti fino sulle aree pianeggianti con apporti anche consistenti sugli Appennini ed al centro-sud. Successivamente le condizioni meteo tenderanno a migliorare a partire dalle regioni settentrionali e occidentali italiane ad opera dell’anticiclone di blocco che tenderà a spingere verso oriente. Tuttavia verso metà settimana infiltrazioni umide occidentali potrebbero portare nuove nevicate sul versante alto-tirrenico anche in pianura.

Venerdì 12
Condizioni in netto peggioramento con l’ingresso improvviso dell’aria fredda che invaderà la penisola italiana con progressione nord-sud. Gli intensi contrasti termici scaveranno un minimo depressionario che scorrerà lungo la fascia tirrenica andando a posizionarsi al centro sud. Nevicate diffuse fino in pianura con accumuli fino a 10cm su tutta la Toscana ed il Lazio interno, scivolando poi nella nottata verso la Campania interna.

Sabato 13
Il maltempo si sposta al centro-sud e sul versante adriatico con nevicate diffuse ed abbondanti fino sulla costa adriatica e localmente fino sulla costa tirrenica di Campania e Calabria. Clima gelido su tutta la penisola con massime prossime allo zero e tesi venti nord-orientali.

Domenica 14
Tempo in netto miglioramento per l’espansione da ovest di un campo alto-pressorio. Attese ampie schiarite con tempo prevalentemente soleggiato al nord e lungo il versante tirrenico. Residua instabilità sul versante adriatico specie a ridosso dei rilievi dove saranno possibili nevicate fino in pianura. Ancora aria fredda in quota con ventilazione settentrionale ma in graduale attenuazione

Giorni Successivi
L’inizio della nuova settimana trascorrerà all’insegna del tempo stabile e soleggiato con minime notturne molto basse a causa dei cieli sereni e di una graduale attenuazione dei venti. Tuttavia verso martedì-mercoledì infiltrazioni umide da ovest su un cuscinetto freddo potrebbero portare nuove nevicate fino in pianura specie sulla Toscana.