Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 28-03-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Lo scenario barico su scala euro-mediterranea è ora dominato da una ripresa del flusso zonale alle medio-alte latitudini ed una distensione della fascia alto-pressoria di matrice azzorriana lungo i paralleli fino ad inglobare tutta l’Europa mediterranea. Il maltempo si trova quindi relegato alla Gran Bretagna ed alla penisola scandinava, anche se delle ondulazioni in seno al getto porteranno dei veloci deboli passaggi perturbati sull’Europa centrale, che andranno a disturbare lievemente il tempo fino sulle regioni settentrionali italiane. Altrove la fascia alto-pressoria garantirà condizioni di tempo stabile e soleggiato con le temperature che saliranno fino a portarsi leggermente sopra la media del periodo. Tuttavia verso la l’inizio del mede di Aprile si prevede una nuova pulsazione in oceano dell’Alta delle Azzorre che andrà diretta verso la Groenlandia aprendo la strada ad una nuova saccatura polare che sembra diretta sulla Gran Bretagna, per poi spostarsi sulla Francia e la penisola iberica. Su queste zone le condizioni meteo assumeranno nuovamente insolite caratteristiche invernali a dimostrazione di una situazione del vortice polare del tutto fuori logica oramai condizionata appieno dalla situazione di bassissima attività solare che perdura oramai da anni. Al momento la nostra penisola pare restare fuori dalla prevista tardiva ondata di gelo invernale fuori stagione.

Previsioni per il giorno 28-03-2021

Nord
Iniziali condizioni di tempo variabile con addensamenti più consistenti sulla Liguria e sulle zone di nord-est, dove non sono da escludersi dei deboli rovesci. Tendenza nel corso della giornata a ampie schiarite su tutte le zone. L’alta umidità nei bassi strati favorirà la formazione di nebbie nottetempo e dopo il tramonto sulla Val Padana centrale, in rapida dissoluzione in mattinata.

Centro
Nubi basse al mattino sulla Toscana e lungo le coste del medio versante tirrenico con tendenza nel corso della giornata a ampie schiarite. Addensamenti cumuli-formi più compatti durante il pomeriggio sui rilievi appenninici ma senza il rischio di alcuna precipitazione. Stabile e soleggiato per l’intera giornata sulle zone adriatiche. Foschia al mattino nelle vali.

Sud e Isole
Celi sereni o poco nuvolosi salvo dei locali addensamenti più consistenti sui maggiori rilievi appenninici e sulla Sicilia meridionale, in un contesto comunque asciutto. Possibile formazione di foschie mattutine nelle vallate più interne e riparate.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in ulteriore lieve aumento nelle zone interessate dal soleggiamento più diffuso. Punte fino a 19-20°C lungo la fascia tirrenica ed al centro-sud. Minime nel complesso stazionarie ed in linea con le medie tipiche del periodo o leggermente al di sopra sulle zone di nord-est.

Venti e Mari
Ventilazione debole a regime di brezza su buona parte delle zone salvo dei locali rinforzi dai quadranti sud-orientali sui settori tirrenici. Mari da calmi al mattino, fino a poco-mossi durante le ore pomeridiane. A tratti mossi tra le due isole maggiori.

Previsioni per il giorno 29-03-2021

Nord
Tempo stabile e soleggiato salvo la presenza di modeste velature sparse. Dopo il tramonto e nottetempo formazione di dense foschie o banchi di nebbia nelle vallate che tenderanno a diradarsi nel corso della mattinata lasciando spazio a cieli poco nuvolosi.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo locali addensamenti in mattinata nelle zone interne del versante tirrenico. Possibile formazione di cumuli di bel tempo sulle cime più alte dell’Appennino durante il pomeriggio. Clima decisamente primaverile su tutte le zone.

Sud e Isole
Condizioni di bel tempo salvo lo sviluppo di nuvolosità cumuli-forme a ridosso dei rilievi appenninici nel corso delle ore pomeridiane, più compatta sui rilievi di Campania e Basilicata. Clima molto mite e primaverile.

Temperature
Temperature massime in ulteriore aumento su tutte le zone con punte fino a 22-23°C lungo le zone del versante tirrenico e localmente nelle pianure del nord, laddove le nebbie si diraderanno più velocemente. Minime nel complesso stazionarie su valori localmente superiori alle medie del periodo, soprattutto in alta quota.

Venti e Mari
Ventilazione debole a regime di brezza su buona parte delle zone salvo dei locali rinforzi dai quadranti nord-occidentali sui settori basso-adriatici. Mari da calmi al mattino, fino a poco-mossi durante le ore pomeridiane. Moto ondoso in aumento sul basso Adriatico a partire dalla seconda parte della giornata.