Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 10-10-2021

Situazione e Evoluzione Generale

L’alta pressione oceanica è unià con l’alta pressione russa in una configurazione barica del tutto atipica per la stagione e che ricorda gli assetti delle più forti ondate fredde invernali. Tale configurazione ha aperto un corridoio freddo e instabile di estrazione russa che, scorrendo sui Balcani, si getta in area mediterranea investendo appieno la nostra penisola e alimentando una circolazione depressionaria situata sul medio-basso Adriatico. Di conseguenza le condizioni meteorologiche si manterranno decisamente instabili sui versanti orientali ed al sud dove prevarranno precipitazioni e temporali sparsi, localmente di forte intensità. Andrà meglio al nord e sui versanti tirrenici con nubi sparse e schiarite anche ampie. Le temperature subiranno un ulteriore deciso calo con valori del tutto atipici per il periodo. Le minime scenderanno al di sotto dei 5°C nelle pianure del nord e del centro-nord in occasione di cieli sereni nottetempo. La situazione permarrà immutata fin verso la fine della settimana quando l’alta pressione in espansione verso ovest sposterà la discesa fredda verso levante garantendo un miglioramento del tempo, anche al sud, con temperature in lenta ripresa.

Previsioni per il giorno 10-10-2021

Nord
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo la presenza di qualche innocuo addensamento a ridosso dei rilievi alpini e, nelle prime ore della giornata, sulle zone più orientali e la bassa Emilia. Freddo al mattino in pianura.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi sui versanti tirrenici con schiarite più ampie su Toscana ed alto Lazio. Ancora instabile lungo la fascia adriatica con annuvolamenti a tratti consistenti che nelle zone interne e sui rilievi daranno luogo a rovesci sparsi in attenuazione dal tardo pomeriggio. Freddo al mattino nelle vallate interne.

Sud e Isole
Permangono condizioni di diffuso maltempo con nubi compatte e precipitazioni più probabili all’estremo sud e sulla Sicilia dove assumeranno carattere temporalesco, localmente di forte intensità. Tendenza dalla serata ad una attenuazione dei fenomeni ad iniziare da nord. Andrà meglio sulla Sardegna con cieli poco o parzialmente nuvolosi ed al più qualche debole rovescio al mattino sulla parte meridionale dell’isola.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie, ancora molto basse specie sui rilievi alpini ed appenninici. Minime in ulteriore diminuzione in particolare nelle vallate interne del nord e del centro-nord, dove scenderanno consistentemente al di sotto dei 10°C. Valori decisamente al di sotto delle medie tipiche del periodo.

Venti e Mari
Ventilazione generalmente moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi in mare aperto e sui settori insulari. Colpi di vento in occasione delle manifestazioni temporalesche. Mari da mossi sui settori settentrionali, fino a molto-mossi sul medio adriatico, al largo del tirreno centrale e tra Sicilia e Sardegna.

Previsioni per il giorno 11-10-2021

Nord
Cieli poco nuvolosi con transito di nubi alte e sottili nel corso della giornata. Locali addensamenti più compatti saranno possibili sui rilievi alpini orientali e sulla bassa Emilia costiera, dove non sono del tutto da escludersi deboli rovesci nella prima parte della giornata. Freddo al mattino in pianura.

Centro
Tempo stabile e soleggiato lungo la fascia tirrenica con solo dei modesti addensamenti nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi, più compatti tra Lazio ed Umbria. Ancora decisamente instabile sul versante adriatico con cieli prevalentemente nuvolosi e precipitazioni sparse a carattere di rovescio o temporale. Freddo al mattino nelle vallate interne.

Sud e Isole
Ancora tempo decisamente instabile sull’area peninsulare e sulla Sicilia orientale con piogge e temporali sparsi. Le precipitazioni risulteranno più abbondanti e persistenti lungo la fascia adriatica e sulla Calabria interna. Andrà meglio sulla Sardegna e la Sicilia orientale dove si avranno delle ampie schiarite.

Temperature
Temperature massime in ulteriore lieve diminuzione al sud e lungo la fascia adriatica, specie in occasione di fenomenologia. Locali aumenti al nord-ovest e sulla Toscana a causa del soleggiamento diurno. Minime anch’esse in lieve calo, decisamente basse in quota e nelle vallate più interne e riparate. Valori di molto al di sotto delle medie tipiche del periodo.

Venti e Mari
Ventilazione generalmente moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi al centro-sud ed in mare aperto. Venti in graduale attenuazione al nord, fino a divenire deboli di direzione variabile. Mari da mossi sui settori settentrionali fino a molto-mossi altrove, specialmente al largo. Tendenza dal pomeriggio ad una attenuazione del moto ondoso su Tirreno settentrionale ed Adriatico settentrionale.