Archivio Bollettini

Bollettino Meteo del 10-02-2021

Situazione e Evoluzione Generale

Un anticiclone in sede groenlandese sta facendo scivolare sul suo bordo orientale masse di aria gelida di diretta estrazione siberiana che stanno interessando l’Europa centrale spingendosi fino verso la Gran Bretagna ed il nord della Francia. Queste correnti, interagendo col flusso atlantico, stanno determinando nevicate diffuse fino in pianura con accumuli localmente abbondanti ed una dominante dei venti dai quadranti orientali. Nei prossimi giorni la nascita di un campo alto-pressorio nei pressi della scandinavia aprirà la strada all’ingresso di masse di aria gelide sull’Europa centro-orientale ed i Balcani spingendosi fino verso l’area italiana. Infatti verso il finire della settimana assisteremo ad un peggioramento del tempo a carattere freddo con nevicate fino in pianura su buona parte del territorio italiano a causa dell’interazione dell’aria gelida con una depressione che dal Mar Ligure scivolerà gradualmente verso sud. Nevicate particolarmente intense al centro ed al sud anche sul versante tirrenico con accumuli in pianura degni di nota. Attese nevicate copiose e diffuse anche su tutti i Balcani e l’Europa orientale con temperature record in termini di freddo. Successivamente la spinta del ramo canadese del Vortice Polare porterà la colata gelida a traslare verso est liberando progressivamente la penisola italiana. Comunque non è da escludere un ritorno del gelo in quanto gli indici teleconnettivi restano favorevoli a situazioni di blocco alto-pressorio in Atlantico con un ritiro del ramo canadese del Vortice Polare.

Previsioni per il giorno 10-02-2021

Nord
Maltempo diffuso su tutte le zone con precipitazioni intense e persistenti specie sulla Liguria e sulle zone di nord-est. Neve abbondante sull’arco alpino oltre gli 800m. Tendenza dal tardo pomeriggio ad una attenuazione della fenomenologia ad iniziare dalle regioni più occidentali.

Centro
Tempo in netto peggioramento con piogge e temporali persistenti lungo tutta la fascia tirrenica. Allerta meteo di massimo livello per rischio idrogeologico specie nelle zone esposte al flusso occidentale dove si avranno accumuli pluviometrici anche oltre i 50mm in poche ore. Precipitazioni meno abbondanti e più sparse lungo la fascia adriatica. Neve in appennino soltanto oltre i 1300m.

Sud e Isole
Tempo instabile con tendenza ad un ulteriore peggioramento sulla Sardegna, sulla Campania e parte di Calabria e Basilicata dove insisteranno rovesci o temporali, localmente di forte intensità. Sulle restanti zone tempo variabile con alternanza di schiarite ed annuvolamenti e bassa probabilità di precipitazioni. In serata arrivo di rovesci più diffusi sulla Sicilia occidentale.

Temperature
Temperature massime nel complesso stazionarie salvo dei leggeri cali sulle pianure del nord e sui rilievi alpini. Minime anch’esse stazionarie su valori al di sopra delle medie del periodo specie al centro-sud e sulle isole.

Venti e Mari
Ventilazione molto forte dai quadranti sud-occidentali su tutte le zone con raffiche sui crinali e sulle coste esposte. Tendenza dalla serata ad una rotazione dei venti da maestrale lungo la fascia tirrenica con raffiche fino a burrasca. Mari da molto-mossi a localmente agitati sui settori tirrenici. In serata moto ondoso in ulteriore aumento tra le due isole maggiori con mareggiate intense.

Previsioni per il giorno 11-02-2021

Nord
Condizioni iniziali di tempo stabile e soleggiato con ampie schiarite su tutte le zone salvo nuvolosità sparsa a ridosso dei rilievi alpini dove insisteranno delle deboli nevicate fino a bassa quota. Dalla serata tendenza ad un peggioramento sull’Emilia e le zone di nord-est associato all’ingresso in quota di aria molto fredda. In serata quota neve in calo fino a lambire la pianura.

Centro
Tempo variabile con alternanza di schiarite ed annuvolamenti, più consistenti a ridosso dei rilievi, dove saranno possibili delle nevicate fino sugli 800m di quota. Dal tardo pomeriggio irrompe aria fredda di matrice siberiana in quota con rinforzo dei venti di grecale associato ad un incremento dell’instabilità sui versanti orientali, specie a ridosso dei rilievi, con nevicate sparse in calo fino 300m.

Sud e Isole
Cieli irregolarmente nuvolosi con precipitazioni sparse più probabili sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia. Tendenza dal pomeriggio a delle temporanee schiarite ad iniziare da ovest. Neve in Appennino solamente sulle cime più alte.

Temperature
Temperature massime stazionarie o in lieve aumento sulle regioni nord-occidentali e lungo le zone del versante tirrenico. Minime anch’esse stazionarie su valori al di sopra della media del periodo un po su tutte le zone. Dalla sera sensibile calo delle temperature ad iniziare dal nord-est per l’afflusso in quota di aria gelida di matrice russo-siberiana.

Venti e Mari
Venti in rotazione e rinforzo dai quadranti settentrionali ad iniziare dal nord. Residua ventilazione da ponente al mattino sulle isole ed al centro-sud. Mari nel complesso molto-mossi con moto ondoso in graduale attenuazione ad iniziare dai settori settentrionali. In serata moto ondoso di nuovo in aumento sull’Adriatico e al largo del Tirreno per il consistente rinforzo dei venti nord-orientali.