Articoli MeteoContenuti

Arriva il Caldo quello Vero

Il flusso atlantico, che si è mantenuto insolitamente basso per tutto Maggio e buona parte di Giugno, tende ora a risalire di latitudine andando ad occupare la sua consona posizione tra Gran Bretagna e Penisola Scandinava.

Questo nuovo assetto barico farà si che sulle latitudini mediterranee assisteremo alla risalita della fascia alto-pressoria subtropicale con condizioni meteo in netto miglioramento e temperature che raggiungeranno rapidamente valori estivi su tutte le zone. Sussiste tuttavia la possibilità di temporali pomeridiani a ridosso dei rilievi durante le ore pomeridiane, specie sull’arco alpino.

Tuttavia la nostra penisola inizialmente si troverà esposta a tratti ad un flusso più fresco di natura balcanica limitatamente a all’ultima parte del mese di Giugno. Questa situazione determinerà dei veloci passaggi instabili che andranno ad interessare le regioni di nord-est per poi scivolare rapidamente lungo i versanti adriatici. I contrasti termici in gioco potrebbero dar luogo a fenomenologia a tratti intensa.

Dall’inizio del mese di Luglio il blocco alto-pressorio di matrice subtropicale si intensificherà ulteriormente andando ad inglobare appieno anche la nostra penisola e portando diffuse condizioni di bel tempo con temperature che saliranno rapidamente fino a valori sopra la media specialmente nelle pianure del nord e nelle zone interne della fascia tirrenica. Non sono da escludersi valori massimi con punte fino a 36-38°C.

L’arrivo di aria secca e calda aiuterà ulteriormente ad abbattere, e in modo veramente drastico, la circolazione del COVID19 in quanto si cereranno condizioni meteo del tutto sfavorevoli al proliferare di malattie virali respiratoria. Molta attenzione invece all’aria condizionata dove nelle serpentine (liquido a 4-5°C) vi sono le condizioni ideali per il proliferare di virus respiratori (il classico raffreddore estivo da aria condizionata proveniente da condizionatori lerci), per cui, essendo il COVID19 a tutti gli effetti un virus respiratorio, è bene tenere pulitissimi gli impianti onde evitare cattive sorprese.