Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Venerdì 23 Febbraio 2024 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un elevazione azzorriana in pieno oceano Atlantico consente sul suo lato orientale la discesa di una saccatura perturbata artico-marittima. Tale saccatura tenderà ad invadere tutti i settori europei centro-occidentali, penetrando direttamente nel Mediterraneo, dove scaverà un minimo secondario nei pressi della penisola italiana. Il tutto sarà accompagnato da maltempo diffuso con forti piogge, venti tesi e temporali. Inoltre affluirà aria più fredda a tutte le quote che riporterà le temperature verso valori più consoni alla stagione.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 23 Febbraio 2024

NORD
Perturbato sul comparto alpino, sulla Liguria ed al nord-est con piogge e temporali a tratti di forte intensità. Precipitazioni più sparse e meno probabili in area nord-occidentale. Tornerà la neve sui rilievi alpini, localmente al di sotto dei 1000m in serata.

CENTRO
Forte maltempo in area tirrenica, accompagnato da piogge e temporali di forte intensità. Attenzione, la fenomenologia potrebbe risultare abbondante su Lazio e Toscana, dove vige un allerta per rischio idrogeologico. Coperto con scarse precipitazioni sul versante adriatico, più diffuse dalla sera.

SUD ED ISOLE
Tempo perturbato sulla Sardegna, dove vi saranno piogge diffuse e temporali, localmente di forte intensità. Altrove molte nubi, con precipitazioni in ingresso sulla Sicilia ed in area tirrenica dal pomeriggio-sera.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve calo nelle zone interessate dalle precipitazioni più persistenti. Minime in ulteriore lieve aumento grazie alla copertura nuvolosa ed a miti correnti meridionali.

VENTI E MARI
Ventilazione forte tra sud e sud-ovest con ulteriori rinforzi sui crinali ed in mare aperto. Raffiche nel corso dei temporali. Mari da molto mossi a localmente agitati. Acqua alta in laguna veneta e nord-Adriatico.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Il grosso del maltempo tenderà Sabato a spostarsi verso il sud e le isole, zone nelle quali si avranno piogge diffuse e temporali. Attenzione, la fenomenologia potrebbe risultare abbondante all’estremo sud e sulla Sicilia orientale, zone nelle quali vi saranno allerte legate al rischio idrogeologico. Altrove nubi sparse in un contesto instabile, accompagnate da rovesci sparsi. Residua instabilità al sud Domenica con temporanee schiarite altrove. Tuttavia, già dal pomeriggio nuovo impulso perturbato al nord-ovest, verso il centro-nord, accompagnato da piogge diffuse e temporali. Neve sui rilievi alpini e sulle maggiori cime appenniniche. Venti forti e calo termico.