Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Sabato 6 Gennaio 2024 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un campo anticiclonico di matrice azzorriana si trova in elevazione meridiana sulla parte occidentale del continente europeo e sul suo bordo orientale continueranno a scorrere masse di aria molto fredda di estrazione russo-scandinava. Tale aria fredda, scendendo verso sud, alimenta una profonda depressione sul comparto mediterraneo, avente fulcro sulla penisola italiana, responsabile in loco di severo maltempo accompagnato da piogge intense e temporali. Nel mentre, le temperature raggiungeranno record negativi su tutta la Scandinavia e la Russia nord-occidentale. Oramai è pieno inverno.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 6 Gennaio 2024

NORD
Diffuso maltempo con precipitazioni abbondanti e qualche temporale. La fenomenologia risulterà più persistente in area centro-orientale, dove sussistono tutte le condizioni per un allerta moderato legato al rischio idrogeologico. Abbondanti nevicate sull’arco alpino attorno a 900m in rapido calo fino a bassa quota.

CENTRO
Forte maltempo su tutte le zone con piogge diffuse e locali temporali. Le precipitazioni risulteranno più persistenti al centro-nord e lungo la fascia tirrenica con locali allerta per rischio idrogeologico. Fenomenologia sparsa e di minore intensità sul comparto adriatico. Neve sulle maggiori cime appenniniche.

SUD ED ISOLE
Rapido peggioramento iniziando da ovest con ingresso di piogge e temporali che risulteranno a tratti intensi ed accompagnati da colpi di vento o grandinate. Dalla sera torna la neve sulle maggiori cime appenniniche.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Minime in aumento a causa della copertura nuvolosa e della forte ventilazione. Deciso calo dei valori dalla sera per l’ingresso di aria fredda.

VENTI E MARI
Ventilazione fino a molto forte a rotazione ciclonica con rinforzi al sud, sulle isole e nel corso dei temporali. Mari da molto mossi ad agitati con moto ondoso in aumento. Entro sera mari in tempesta con diffuse mareggiate.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Una estesa circolazione depressionaria continuerà ad attanagliare la penisola nella giornata di Domenica, portando piogge diffuse e qualche temporale sull’intero territorio. La fenomenologia risulterà più intensa partendo dalle zone a sud del Po fino in area centrale. Tale depressione sarà alimentata da aria fredda che inizierà a fluire dai Balcani, avvitandosi attorno al minimo, e determinando nevicate a quote sempre più basse, fino a raggiungere l’alta collina al centro-nord dalla sera. Attenuazione parziale dei fenomeni Lunedì con precipitazioni concentrate al centro-sud ed in area nord-occidentale. Si intensificherà il flusso di aria fredda con quota neve fino alla bassa collina. Temperature in sensibile diminuzione e forti venti ciclonici.