Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Sabato 14 Ottobre 2023 & Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un anticiclone ad evoluzione meridiana ad ovest del Regno Unito determinerà la discesa di una vasta saccatura polare alimentata da aria fredda che riuscirà a portare nevicate in Scandinavia ed addirittura a tratti anche sulla Scozia. Tale saccatura farà irruzione sull’Europa centrale portando piogge ed un crollo delle temperature. L’aria fredda si addosserà poi all’arco alpino andando ad alimentare un peggioramento anche sulla penisola italiana. Finisce il lungo dominio anticiclonico subtropicale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 14 Ottobre 2023

NORD
Nubi in graduale aumento fino a cieli in gran parte coperti. Attese precipitazioni sui rilievi alpini, soprattutto sula cresta di confine, localmente al nord-est ed anche sul comparto ligure di levante. Dalla sera possibili temporali sulla Liguria. Rapido calo termico.

CENTRO
Nubi in rapido aumento al centro-nord, che diverranno compatte sulla Toscana, dove dal tardo pomeriggio si avranno delle deboli precipitazioni sul nord-ovest della regione. Tali precipitazioni si intensificheranno in serata con temporali tra Lunigiana e Garfagnana. Altrove ancora sole prevalente ma con nubi in aumento.

SUD E ISOLE
Cieli poco nuvolosi con tendenza all’aumento delle nubi di tipo medio-alto sul nord della Sardegna. Ancora clima nel complesso estivo.

TEMPERATURE
Temperature massime in calo al nord ed al centro-nord versante tirrenico. Minime nel complesso stazionarie ovunque. Valori ancora superiori alle medie, specie al sud e sulle isole.

VENTI E MARI
Ventilazione in rapida rotazione e rinforzo tra sud e sud-ovest con raffiche fino a forti in serata sul comparto medio-alto tirrenico. Mari poco mossi con moto ondoso in aumento iniziando dai bacini settentrionali.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Aria fredda polare si addossa all’arco alpino e tenderà a traslare sui Balcani. Ciò determinerà un peggioramento anche sulla nostra penisola che coinvolgerà tra Domenica e Lunedì il nord-est per poi scivolare lungo la fascia adriatica, arrivando a lambire il nord della Puglia. Qualche precipitazione anche sull’alta Toscana Domenica mattina, seguita da schiarite. Possibili locali temporali per contrasti termici. Altrove generalmente asciutto con un po di sole. Temperature in deciso calo e forti venti.