Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Mercoledì 10 Gennaio 2024 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un vasto anticiclone con centro a nord del Regno Unito staziona da giorni in loco e da vita ad una configurazione prettamente invernale sullo scacchiere europeo, dominata da una discesa fredda di natura russo-scandinava in azione sul comparto orientale europeo con una lingua estesa sul centro-Europa. Ad ovest di tale anticiclone il flusso atlantico è costretto a scorrere a basse latitudini, ripresentandosi in area medio-mediterranea attraverso una serie di impulsi perturbati in interazione con l’aria fredda richiamata da est.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Mercoledì 10 Gennaio 2024

NORD
Molte nubi, con addensamenti più compatti procedendo verso ovest, in ulteriore intensificazione nel corso della giornata. Dal tardo pomeriggio ingresso di deboli precipitazioni tra Liguria di ponente e Piemonte meridionale, qui con neve fino a bassissima quota dato il permanere di aria fredda lungo la colonna d’aria.

CENTRO
Nuvolosità sparsa al mattino, con tendenza ad un graduale aumento delle nubi sul comparto tirrenico, dove dal pomeriggio si avranno delle deboli piogge lungo i litorali. Le precipitazioni tenderanno ad intensificarsi dalla sera. Qualche piovasco anche lungo la fascia adriatica dovuto ad un flusso di aria fredda da est. Quota neve attorno ad 800m.

SUD ED ISOLE
Un minimo depressionario si avvicina alle due isole maggiori, portando in loco un marcato peggioramento con piogge diffuse e qualche temporale, in trasferimento dalla tarda serata sul comparto basso-tirrenico. Altrove nuvolosità irregolare con sporadici piovaschi.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore diminuzione soprattutto al nord ed al centro-nord. Minime in calo un po su tutte le zone. Valori al di sotto della media, da implicare ad un flusso di aria fredda da est oramai al suo massimo.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente moderata dai quadranti orientali, tendente a rotazione ciclonica sul comparto insulare e meridionale, dove ci saranno dei rinforzi. Mari da mossi in area adriatica a molto mossi altrove, con moto ondoso in lieve aumento dal pomeriggio.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Un minimo depressionario tenderà ad insistere sul comparto insulare nella giornata di Giovedì, portando in loco piogge diffuse e qualche manifestazione temporalesca. Le piogge insisteranno anche al centro-sud, seppur in forma più debole e sparsa. Altrove nubi irregolari con ampie schiarite in ingresso al nord. Proseguirà il flusso di aria fredda da est con temperature sotto la media specie al nord ed al centro-nord. Neve in Appennino centro-meridionale anche fino ad 800m. Miglioramento al nord venerdì, in rapida estensione verso sud fino ad interessare l’area centrale. Ancora marcata instabilità all’estremo sud e sulle isole con piogge a tratti diffuse. Temperature minime in calo al nord e centro-nord. Venti in attenuazione.