Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Martedì 6 Febbraio 2024 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Il getto perturbato di matrice zonale inizierà a scendere di latitudine in modo più marcato, avvicinandosi ad i settori centrali europei, dove il tempo sarà in peggioramento. Di conseguenza, la vasta struttura anticiclonica che da giorni ha insistito su Europa centro-meridionale e Mediterraneo inizia ad essere erosa sulla sua parte settentrionale dal flusso oceanico, ed a ripiegare verso sud. Assisteremo dunque, anche in area mediterranea, ad un incremento delle nubi di tipo medio-basso che potrebbero portare isolate pioviggini nelle zone esposte al flusso umido occidentale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 6 Febbraio 2024

NORD
L’alta pressione si farà più debole con nubi in graduale aumento un po su tutte le zone. Presenza di fitte e persistenti nebbie nelle valli che renderanno l’atmosfera cupa e grigia. Dal pomeriggio isolate pioviggini sul levante ligure.

CENTRO
Nubi in graduale aumento iniziando da ovest, che diverranno compatte dal pomeriggio in area medio-alto tirrenica. Non sono da escludersi delle pioviggini sul comparto alto-toscano, specie dal pomeriggio-sera. Nebbie mattutine nei fondovalle più riparati.

SUD ED ISOLE
Stabile e soleggiato nella prima parte della giornata. Tendenza dal pomeriggio ad un aumento delle nubi di tipo medio-alto iniziando dalla Sardegna, ed in estensione verso il basso-Tirreno dalla sera.

TEMPERATURE
Temperature massime nel complesso stazionarie, su valori molto miti al sud e sulle isole, dove si potrebbero sfiorare i 20°C. Minime in aumento a causa della copertura nuvolosa. Termiche in quota ancora superiori alle medie.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole tra sud e sud-ovest con locali rinforzi in area tirrenica. Mari da poco mossi in area adriatica fino a localmente mossi altrove.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

L’alta pressione continuerà la sua fase di lento cedimento sotto la spinta del flusso zonale sempre più proteso verso sud. Sulla nostra penisola il tempo sarà ancora nel complesso stabile, anche se il permanere di un flusso di correnti umide da ovest alimenterà molti addensamenti di tipo basso. Tali addensamenti potrebbero portare isolate pioviggini sul comparto medio-alto tirrenico. Ancora nebbie nelle valli del nord. Il cedimento anticiclonico si farà più marcato giovedì quando avremo precipitazioni sul comparto alpino e qualche pioviggine sparsa lungo la fascia tirrenica. Temperature in lieve calo da Giovedì. Venti a dominante occidentale, in rinforzo.