Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Giovedì 14 Dicembre 2023 & Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Netto rinforzo dell’Alta delle Azzorre che tenderà a spostare i suoi massimi sui settori centro-occidentali europei, estendendosi verso l’Europa orientale. Questo cambio di configurazione barica spezzerà il getto zonale e lo costringerà a risalire verso alte latitudini. Nel mentre verrà isolata una zona di bassa pressione tra Grecia e sud-Italia, responsabile di maltempo in loco e dell’innesco di un flusso di aria fredda dal comparto balcanico verso la penisola italiana ed il mediterraneo centrale, derivante da un vasto lago gelido tra Scandinavia e Russia.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Giovedì 14 Dicembre 2023

NORD
Nubi sparse al mattino con qualche residuo piovasco sui settori emiliano-romagnoli e presenza di qualche banco di nebbia nelle aree pianeggianti. Dal pomeriggio ingresso di ampie schiarite su tutte le zone. Nevicate da addossamento sulla cresta alpina fino a quote collinari.

CENTRO
Irregolarmente nuvoloso con precipitazioni sparse, a tratti intense. Dal pomeriggio ingresso di schiarite sul comparto medio-alto toscano, in lenta estensione verso sud. Tornerà la neve sulle maggiori cime appenniniche a causa dell’ingresso di aria più fredda da nord.

SUD ED ISOLE
Una circolazione depressionaria si sposta sulle nostre regioni meridionali determinando un marcato peggioramento del tempo con precipitazioni sparse e qualche temporale. Localmente, sul comparto basso-adriatico e ionico la fenomenologia potrebbe risultare di forte intensità.

TEMPERATURE
Temperature massime in diminuzione, specialmente ove piovoso e nella seconda parte della giornata. Minime anch’esse in generale calo. Valori in sensibile diminuzione dalla serata.

VENTI E MARI
Ventilazione in rotazione e rinforzo dai quadranti settentrionali con raffiche da maestrale sulla Sardegna. Mari da mossi a molto mossi, con moto ondoso in aumento sui bacini sardi, dove i mari tenderanno all’agitato.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Una depressione insiste tra Ionio e sui settori ellenici inviando sulla nostra penisola tese e fredde correnti settentrionali. Infatti, nella giornata di Venerdì, ritroveremo condizioni instabili all’estremo sud e sulla Sicilia, accompagnate da piovaschi o temporali. Instabile anche lungo il versante adriatico a causa dell’addossamento dell’aria fredda ad i rilievi, con isolate nevicate in sede appenninica fino a quote collinari. Ampie schiarite altrove. Migliora Sabato con rasserenamenti su tutte le zone, anche se il persistere di fredde correnti settentrionali alimenterà instabilità sui rilievi del centro-sud con neve collinare. Temperature in sensibile calo ovunque. Venti tesi tra nord e nord-est.