Archivio Bollettini

Previsioni Meteo per Domenica 28 Gennaio 2024 e Tendenza

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

La depressione islandese continua a mantenersi molto attiva, interferendo in Atlantico centrale con la parte settentrionale di depressioni a più basse latitudini. Di conseguenza si viene a creare una struttura depressionaria ad evoluzione meridiana sul cui lato orientale si eleva una vasta zona anticiclonica di derivazione sub-tropicale che tenderà ad estendersi addirittura fino sul comparto meridionale scandinavo con termiche in quota decisamente oltre la media. L’inverno resta relegato ad est con masse di aria fredda in scorrimento sul lato orientale dell’alta subtropicale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 28 Gennaio 2024

NORD
Bel tempo sui rilievi collinari e montani, mentre sulle pianure insisteranno fitte e diffuse nebbie che persisteranno per tutta la giornata rendendo l’atmosfera molto umida, cupa e grigia.

CENTRO
Stabile e soleggiato, salvo qualche blanda nube di passaggio. Possibile formazione di qualche banco di nebbia di prima mattina nelle vallate interne, in successiva fase di rapida dissoluzione.

SUD ED ISOLE
Sereno o poco nuvoloso, salvo qualche nube in più sul comparto basso-adriatico e ionico, dovuta ad un flusso leggermente più fresco in quota dai quadranti settentrionali.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve calo al centro-sud e specie nelle pianure del nord a causa delle nebbie persistenti. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Valori ancora superiori alle medie in quota, in particolare procedendo verso nord.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole, salvo rinforzi dai quadranti settentrionali sul comparto ionico, dove le raffiche potrebbero raggiungere intensità fino a forte. Mari da poco mossi a mossi. A tratti molto mossi in area ionica.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

L’alta pressione di stampo subtropicale non accenna a lasciarci e continuerà a portare condizioni di tempo molto mite e soleggiato, soprattutto sui rilievi, in area centrale ed al sud. Altrove saranno presenti banchi di nubi basse, soprattutto Mercoledì, o nebbie che renderanno l’atmosfera grigia e cupa. Tali nebbie risulteranno particolarmente fitte su tutta la Val Padana, dove tenderanno a persistere per l’intera giornata. Temperature più basse nelle pianure interessate dalla nebbia. Proseguirà dunque questa severa anomalia barica che ha letteralmente fatto scomparire ogni traccia di inverno dalle nostre zone.