Archivio Bollettini

METEO Italia • Sole Prevalente e Temporali su Alpi

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’Alta delle Azzorre con massimi in Atlantico tenderà ad avere una pulsazione verso nord ad ovest dell’Islanda consentendo la discesa verso sud di una saccatura perturbata avente perno attorno ad una depressione sui settori inglesi. Di conseguenza la fascia anticiclonica ad estrazione azzorriana presente sul centro-Europa tenderà a dividersi in due, aprendo la strada all’affondo verso il Mediterraneo della saccatura nord-atlantica. Assisteremo dunque ad un nuovo generale peggioramento delle condizioni meteo su larga scala a dimostrazione di un maggio assai dinamico.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Domenica 12 Maggio 2024

NORD
Inizia ad indebolirsi l’alta pressione con l’ingresso delle prime ingerenze umide oceaniche, alla base dell’innesco di diffusa instabilità pomeridiana sulle Alpi dove avremo rovesci o temporali, a tratti intensi. In serata la fenomenologia tenderà a sconfinare sulle pianure centro-occidentali.

CENTRO
Bel tempo al mattino con cieli sereni o poco nuvolosi. Dal pomeriggio assisteremo ad un graduale aumento delle nubi medio-alte al centro-nord ed alla formazione di nubi cumuliformi a ridosso dei rilievi. Non sono da escludersi isolati piovaschi sull’Appennino Tosco-Emiliano.

SUD ED ISOLE
Stabile e soleggiato su tutte le zone salvo la formazione di qualche innocuo addensamento pomeridiano a ridosso dei rilievi. Tendenza dalla serata ad un più deciso aumento delle nubi medio-alte sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve aumento, specialmente nelle zone con maggiore soleggiamento. Minime anch’esse in leggero aumento. Valori in linea con le medie del periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione debole a regime di brezza su tutte le zone. Mari generalmente calmi. A tratti poco mossi sul comparto insulare.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

L’alta pressione tenderà ad indebolirsi in modo significativo Lunedì con l’ingresso di correnti umide oceaniche in quota che porteranno ad un generale aumento della nuvolosità su tutte le zone, accompagnata da piovaschi sparsi. La fenomenologia sarà più probabile nel pomeriggio al nord, sui rilievi e nelle zone interne. Marcato peggioramento Martedì al nord-ovest con ingresso di piogge e forti temporali, in estensione verso est nel corso della seconda parte della giornata. Dalla sera il peggioramento irromperà anche al centro-nord. Temperature in aumento al sud Martedì a causa dello scirocco, mentre caleranno al nord in occasione dei temporali.