Archivio Bollettini

METEO Italia • Irrompe Aria Fredda con Temporali

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Una vasta struttura anticiclonica si estende su tutto il comparto atlantico centro settentrionale facendo da blocco al flusso zonale oceanico. Infatti, sul lato orientale di tale anticiclone si getterà meridiana verso il continente europeo una saccatura perturbata alimentata da aria fredda polare-marittima, alla base di maltempo ed un netto calo delle temperature. Tale saccatura, seppur frenata dall’impatto con l’arco alpino, riuscirà a penetrare nel Mediterraneo nei pressi della penisola italiana scacciando via definitivamente la calda alta pressione subtropicale.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Martedì 16 Aprile 2024

NORD
Nubi in aumento su tutto il comparto alpino ed al nord-est, accompagnate da piogge e qualche temporale. Il peggioramento sarà seguito dall’ingresso di aria fredda, specie nella seconda parte della giornata, che determinerà un calo della quota neve sulle Alpi fino verso i 1200m e l’innesco di temporali con grandine, soprattutto in serata. Asciutto al nord-ovest.

CENTRO
Nuvolosità sparsa con ampie schiarite in mattinata. Dal pomeriggio nubi in aumento sia sui rilievi che lungo la fascia adriatica, dove dalla sera si avranno rovesci e temporali, incentivati dall’ingresso di aria fredda in quota. Dalla sera neve sulle maggiori cime dell’Appennino settentrionale.

SUD ED ISOLE
Molte nubi sulla Sicilia ed in area peninsulare, dove avremo molte precipitazioni a tratti diffuse ed accompagnate anche da qualche temporale, specie nel corso del pomeriggio. Parziale attenuazione dei fenomeni dalla sera. Asciutto con schiarite sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in generale diminuzione, a tratti sensibile in occasione di precipitazioni diffuse. Calo più deciso in serata iniziando da nord al sopraggiungere dell’aria fredda. Minime nel complesso stazionarie su tutte le zone. Termiche in quota in crollo da sopra a sotto-media in poche ore.

VENTI E MARI
Ventilazione in netto rinforzo, da prima tra ovest e sud-ovest e poi da nord-est ad iniziare dall’alto adriatico in serata. Raffiche fino a molto forti in area tirrenica e sulla Sardegna. Mari molto mossi con moto ondoso in ulteriore aumento nella seconda parte della giornata.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

La saccatura perturbata polare-marittima avrà oramai raggiunto la penisola nella giornata di Mercoledì, attraverso una depressione in scorrimento lungo la fascia adriatica. Di conseguenza il tempo si manterrà instabile con precipitazioni al mattino al centro-sud e nel pomeriggio un po su tutte le zone. La fenomenologia sarà a prevalente carattere di rovescio o temporale con fattibili grandinate a causa della presenza di aria fredda in quota. Ulteriore peggioramento dalla serata che si concretizzerà Giovedì, quando avremo precipitazioni diffuse su tutta l’area peninsulare.Temperature in deciso calo, fino a valori al di sotto della media. Venti forti settentrionali. Ritorno della neve su tutte le maggiori cime appenniniche.