Archivio Bollettini

METEO Italia • Alta Pressione in Temporaneo Rinforzo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Un vasto campo anticiclonico di derivazione azzorriana continuerà ad interessare i settori centro-occidentali europei e l’area mediterranea occidentale, portando condizioni di tempo stabile e soleggiato salvo locale instabilità pomeridiana. Tempo marcatamente instabile in area balcanico-ellenica ancora sotto l’influenza di una circolazione depressionaria in quota oramai in fase di colmamento. Tuttavia la struttura anticiclonica già mostra segnali di cedimento sul comparto inglese, investito da una depressione oceanica.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Sabato 11 Maggio 2024

NORD
Generalmente soleggiato su tutte le zone con tendenza allo sviluppo di addensamenti pomeridiani a ridosso dei rilievi, più compatti sul settore alpino basso-piemontese, dove non sono del tutto da escludersi isolati piovaschi.

CENTRO
Stabile e soleggiato con cieli sereni o poco nuvolosi. Nel pomeriggio qualche nube in più a ridosso dei rilievi, specie sul comparto appenninico centrale.

SUD ED ISOLE
Sole prevalente al mattino con diffuso sviluppo di nuvolosità pomeridiana tra Calabria ed est-Sicilia, dove si avranno rovesci o temporali, in fase di rapida attenuazione serale e seguiti da ampie schiarite.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve aumento un po su tutte le zone. Minime nel complesso stazionarie. Valori sostanzialmente i linea con le medie tipiche del periodo.

VENTI E MARI
Ventilazione debole a regime di brezza con dominante settentrionale al sud e lungo la fascia adriatica. Mari poco mossi con moto ondoso in ulteriore attenuazione sui bacini settentrionali, dove in serata i mari risulteranno calmi.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Ancora condizioni prevalentemente soleggiate nella giornata di Domenica, anche se l’anticiclone inizierà a mostrare segnali di cedimento sul suo lato settentrionale ad opera di ingerenze perturbate di stampo oceanico. Tali ingerenze daranno luogo allo sviluppo di molti temporali sulle zone alpine e prealpine, che localmente potrebbero sconfinare nelle aree pianeggianti adiacenti, specie dalla serata. Cedimento definitivo dell’anticiclone Lunedì con tempo in netto peggioramento al nord-ovest, investito da piogge diffuse e forti temporali. Instabile anche in area centrale con temporali pomeridiani sparsi. Temperature in aumento Domenica ed in nuovo calo Lunedì. Venti in rinforzo dai quadranti meridionali.