Archivio Bollettini

METEO • Imponente Anticiclone con WeekEnd Quasi Estivo

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Una vasta depressione attiva sul nord-Atlantico manterrà il getto zonale teso a medio-alte latitudini, favorendo la distensione di una fascia anticiclonica di derivazione azzorriana su tutto il comparto euro-mediterraneo. Tale fascia riceverà anche contributo subtropicale dal comparto marocchino occidentale, trasportando termiche nettamente superiori alle medie su buona parte del continente europeo, che sperimenterà ancora una volta condizioni climatiche calde fuori stagione.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 12 Aprile 2024

NORD
Stabile e soleggiato salvo il passaggio di qualche innocuo addensamento alto e stratiforme, soprattutto nelle ore centrali della giornata.

CENTRO
Condizioni all’insegna dei cieli sereni o poco nuvolosi con al più locali nubi alte e stratiformi di passaggio nel corso della giornata.

SUD ED ISOLE
Ampie schiarite su tutte le zone, salvo dei locali residui addensamenti sulla Sardegna meridionale ed a tratti sulla Sicilia, in rapida dissoluzione dal pomeriggio.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore aumento con punte fino a 27°C nelle conche interne del centro-nord lato tirrenico, specie in caso di venti di caduta dall’Appennino. Minime nel complesso stazionarie. Le termiche in quota inizieranno a schizzare in alto verso valori nettamente oltre la media.

VENTI E MARI
Ventilazione tra debole e moderata dai quadranti settentrionali con locali rinforzi sulle isole e sul basso-Adriatico. Mari da mossi a localmente molto mossi a sud della Sicilia, con moto ondoso in attenuazione.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Week-end all’insegna di tempo stabile e soleggiato su tutta la penisola che sarà interessata da un anticiclone di derivazione azzorriana a netto contributo subtropicale, identificabile in termiche in quota nettamente sopra media, fino a valori simil-estivi. Si raggiungerà diffusamente una 15 ad 850hPa in area alpina con elevato rischio valanghe. Anche al suolo le temperature schizzeranno in alto, sfiorando in alcuni microclimi delle conche interne i 30°C di massima. Locali banchi di nebbia di prima mattina in Val Padana centrale. Venti deboli settentrionali.