Archivio Bollettini

METEO • Fugaci Piogge e Temporali al Sud

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

L’Alta delle Azzorre si erigerà verso nord ad ovest del continente europeo consentendo l’innesco di una discesa fredda polare che si riverserà all’interno di una saccatura perturbata già in azione sul Regno Unito ed in procinto di scendere verso l’Europa centrale. Nel mentre, alte pressioni insistono a latitudini mediterranee, iniziando tuttavia ad essere disturbate da una blanda azione meridiana del getto che porterà passaggi instabili con qualche pioggia tra sud Italia, Grecia e Balcani.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Venerdì 22 Marzo 2024

NORD
Poche nubi al mattino, in aumento nel corso del pomeriggio sui settori alpini occidentali, dove non sono da escludersi sporadici piovaschi. Presenza di fitte e persistenti nebbie in Val Padana, specialmente sul comparto centrale.

CENTRO
Ampie schiarite con al più qualche residuo addensamento in area medio-adriatica nella prima parte della giornata che potrebbe dar luogo a qualche fugace rovescio nelle zone interne ed a ridosso dei rilievi. Qualche banco di nebbia mattutino nelle valli interne.

SUD ED ISOLE
Marcatamente instabile in area peninsulare con rovesci e qualche temporale, più probabile nella prima parte della giornata e seguito da schiarite iniziando da nord. Dal tardo pomeriggio qualche pioggia interesserà anche i settori orientali siciliani. Bel tempo sulla Sardegna.

TEMPERATURE
Temperature massime in lieve diminuzione sulle regioni meridionali interessate dalle precipitazioni. Ancora valori primaverili con punte anche oltre i 20°C nelle valli del nord e del centro-nord. Minime nel complesso stazionarie.

VENTI E MARI
Ventilazione generalmente debole dai quadranti settentrionali con qualche locale rinforzo al centro-sud. Mari poco mossi, con moto ondoso in ulteriore attenuazione dalla sera.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Un impulso freddo ed instabile di matrice polare si avvicina alla nostra penisola dando vita nella giornata di Sabato ad un minimo depressionario sul comparto ligure, responsabile di un peggioramento al nord ed al centro-nord lato tirrenico. Il peggioramento, in enfasi pomeridiana, sarà accompagnato da piogge diffuse e qualche temporale, maggiormente probabile al nord-est e tra Liguria e Toscana. L’ingresso di aria fredda in quota determinerà la caduta di neve a quote collinari sulle Alpi ed episodi di grandine piccola fino in pianura. Veloce miglioramento Domenica con ampie schiarite salvo qualche piovasco in trasferimento verso il centro, le isole ed il sud. Temperature in netto calo e venti forti occidentali.