Archivio Bollettini

METEO • Anticiclone al Capolinea: Arrivano i Temporali

Clicca Qui Per Visualizzare Il Bollettino Video Su YouTube

=== === === === === ===

EVOLUZIONE SUL COMPARTO EURO-MEDITERRANEO

Inizia a cambiare lo scenario barico generale per mezzo di una leggera pulsazione verso nord dell’Alta delle Azzorre in pieno Atlantico che favorirà la discesa sul suo bordo orientale di un transiente perturbato di matrice nord-atlantica. Tale transiente investirà con piogge e temporali i settori più occidentali europei, iniziando a premere verso levante e scalzando il promontorio anticiclonico di matrice africana, responsabile di temperature di molto oltre la media su tutta l’area europea centrale e mediterranea.

PREVISIONI METEO PER L’AREA ITALIANA – Lunedì 8 Aprile 2024

NORD
Nubi di tipo medio-alto in graduale aumento ad iniziare dai settori più occidentali, dove dal pomeriggio non sono da escludersi sporadici piovaschi sui rilievi alpini. Presenza di estesi banchi di nebbia mattutini in area padana, specie centro-orientale.

CENTRO
Tempo stabile con schiarite alternate ad annuvolamenti di tipo medio-alto che tenderanno ad intensificarsi nel corso della giornata, in particolare in area tirrenica.

SUD ED ISOLE
Bel tempo su tutte le zone con tendenza nel corso della giornata ad un aumento delle nubi di tipo alto e stratiforme iniziando dalla Sardegna e dall’ovest della Sicilia.

TEMPERATURE
Temperature massime in ulteriore lieve aumento specie al centro ed al sud. Attese punte massime fino a 27°C in alcune pianure interne più riparate. Minime anch’esse in leggero aumento, in particolare laddove entreranno le nubi medio-alte. Termiche nettamente oltre la media.

VENTI E MARI
Ventilazione debole in rotazione dai quadranti sciroccali, tendente a rinforzare leggermente nella seconda parte della giornata. Mari poco mossi, con moto ondoso in aumento dalla sera.

TENDENZA METEO NAZIONALE PER I SUCCESSIVI DUE GIORNI

Definitivo collasso dell’alta africana per mezzo dell’avvicinamento di un impulso perturbato di matrice atlantica che inizierà ad investire il nord, il centro-nord e parte della Sardegna. La fenomenologia, in gran parte temporalesca, risulterà più intensa al nord-ovest e poi al centro-nord lato tirrenico, in lento trasferimento verso levante nella seconda parte della giornata. Ulteriore peggioramento Mercoledì, quando un vortice perturbato si collocherà sul medio-alto tirreno portando piogge e temporali al nord, sulle tirreniche e sulla Sardegna. Generalmente asciutto su adriatico e centro-sud peninsulare. Temperature in netto calo e venti ciclonici in rinforzo.