Archivio Bollettini

Bollettino del 18-09-2020

Previsioni per il giorno 18-09-2020

Situazione ed Evoluzione
Una profonda depressione sul Mediterraneo meridionale si è oramai trasformata in un violento ciclone tropicale (TLC) che si abbatterà principalmente sulla Grecia portando condizioni di severo maltempo a conferma di un evento raro oltre ogni tipo di previsione. Sulla nostra penisola le condizioni meteorologiche saranno all’insegna della variabilità con instabilità più accentuata sulle estreme regioni meridionali che risentiranno marginalmente gli effetti del ciclone tropicale. Ampie schiarire sulle pianure del nord e lungo i versanti tirrenici. Temperature stazionarie o in lieve calo ancora leggermente al di sopra della media.

Nord
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo lo sviluppo di locale nuvolosità a ridosso dei rilievi alpini nel corso delle ore pomeridiane quando non si escludono dei deboli rovesci in intensificazione verso sera sulle Alpi occidentali.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi salvo il passaggio di nubi medio-alte lungo la fascia adriatica. Addensamenti cumuli-formi più consistenti a ridosso dei rilievi quando nel pomeriggio non si escludono dei deboli rovesci specie sull’Appennino centrale.

Sud e Isole
Tempo variabile con tendenza nel corso del pomeriggio a sviluppo di diffusi addensamenti cumuli-formi a ridosso dei rilievi dove si svilupperanno temporali sparsi in possibile sconfinamento sulle pianure della Calabria e della Sicilia orientale. Soleggiato sulla Sardegna.

Temperature
Temperature in lieve calo con ancora valori leggermente al di sopra delle medie del periodo. Punte fino a 30-31°C sulle pianure interne del centro-nord. Minime stazionarie su valori al di sopra delle medie del periodo con punte localmente sui 20-21°C nelle pianure interne peninsulari.

Venti e Mari
Ventilazione moderata dai quadranti settentrionali con rinforzi sui versanti adriatici, al centro-sud e sui crinali appenninici. Mari generalmente mossi con moto ondoso in temporaneo aumento nel corso del pomeriggio. Fino ad agitati sul settore ionico meridionale per la vicinanza del TLC.

Previsioni per il giorno 19-09-2020

Situazione ed Evoluzione
Il ciclone tropicale mediterraneo che ha minacciato da vicino le nostre regioni meridionali tende ora a traslare sulla Grecia dove porterà condizioni di severo maltempo che purtroppo provocherà ingenti danni. Ad ovest la pressione inizierà a calare per l’avvicinamento di una depressione atlantica. Le condizioni meteorologiche sulla nostra penisola saranno caratterizzate da cieli poco o parzialmente nuvolosi con tendenza ad un aumento delle nubi medio-alte ad iniziare da ovest con i primi fenomeni in arrivo sulle Alpi di nord-ovest e entro sera sul Piemonte. Residue instabilità collegata al ciclone mediterraneo sulle estreme regioni meridionali con rovesci pomeridiani sui rilievi. Le temperature inizieranno a calare avvicinandosi alle medie del periodo.

Nord
Cieli poco nuvolosi con tendenza nel corso della giornata ad un aumento delle nubi a partire da ovest. Entro il pomeriggio attese le prime precipitazioni sulle Alpi occidentali che entro sera tenderanno ad estendersi alle Pianure del Piemonte e localmente sulla Liguria.

Centro
Cieli sereni o poco nuvolosi con tendenza nel corso della giornata ad un aumento delle nubi medio-alte ad iniziare dai versanti tirrenici. Entro sera nuvolosità compatta sulla Toscana dove non si escludono deboli pioviggini a ridosso dei rilievi. Ampie schiarite lungo la fascia adriatica.

Sud e Isole
La traslazione del ciclone mediterraneo sulla Grecia farà si che le condizioni meteorologiche siano in miglioramento. Tuttavia permarranno condizioni instabili sui rilievi e nelle zone interne nel corso del pomeriggio, specie sulla Calabria e la Sicilia orientale. Nubi medio-alte in aumento da metà giornata sulla Sardegna che diverranno compatte entro sera.

Temperature
Temperature massime in lieve calo ad iniziare dalle regioni settentrionali. Residue punte di 30°C nelle vallate interne del centro-nord. Minime anch’esse in calo specie sulle pianure interne e nelle vallate alpine e appenniniche.

Venti e Mari
Ventilazione inizialmente settentrionale con residui rinforzai sulle regioni del basso versante adriatico. Tendenza dalla sera a rotazione dei venti dai quadranti meridionali a partire dai settori occidentali. Mari generalmente mossi con moto ondoso in aumento dalla sera ad ovest della Sardegna. Fino a molto-mossi sul settore ionico con moto ondoso in attenuazione.